Le 10 migliori destinazioni per il 2015 secondo Lonely Planet

Anche il turismo, come il settore della moda, risente delle tendenze e delle opinioni degli influencer:  uno dei più popolari per i viaggi è Lonely Planet, con le guide più conosciute al mondo, i cui giudizi godono di grande considerazione tra i viaggiatori. Ogni anno stila una lista di paesi da visitare, destinazioni di viaggio che meriterebbero maggior attenzione e sono considerate le mete privilegiate per diversi motivi. Ecco le 10 destinazioni consigliate per il 2015.

Filippine, destinazione consigliata per il 2015.

Filippine

Non servono motivi particolari per visitare una delle 7100 isole che compongono le Filippine, con le sue spiagge coralline e le sue palme. Proprio per il prossimo anno il governo filippino ha organizzato l’iniziativa “Visit the Philippines 2015” con una serie di eventi per attirare maggiormente il turismo nel paese. Inoltre, la compagnia aerea Philippine Airlines ha ottenuto la licenza per volare direttamente in Europa, America ed Australia.

Irlanda

Per quasi tutto il ventesimo secolo è stato un paese di emigranti, ma oggi l’Irlanda è una paese moderno che sa combinare perfettamente le sue tradizioni con le più recenti tecnologie in ogni ambito. Non sorprende per niente che molti amino le sue coste e le sue verdi colline, le pinte di Guinness ed il clima temperato. Per il 2015 si celebra soprattutto la Wild Atlantic Way, un itinerario stradale che percorre per 2500km tutta la costa occidentale, da Donegal a Cork.

Lituania

Nel 2015 la Lituania entrerà ufficialmente a far parte dell’Unione Europea e grazie a questo tutti gli abitanti UE potranno viaggiare nel paese con una serie di vantaggi. Dell’ex repubblica sovietica è particolarmente bella la Penisola di Neringa, una spettacolare distesa di sabbia che si estende fino alla Russia con le più grandi dune mobili in Europa. Questa particolare bellezza paesaggistica, con il suo ecosistema lagunare ricco di fauna e oltre 900 varietà di piante, fa parte dal 2000 dei Patrimoni dell’Umanità dell’Unesco.

Marocco

Il Marocco è una destinazione che offre moltissime possibilità, grazie alla sua varietà geografica: spiagge di ogni genere, affascinanti deserti, città imperiali piene di vita e di profumi. È abbastanza vicino all’Europa e si può raggiungere economicamente. Nel 2010 ha avuto 10 milioni di visitatori ed ora punta a raggiungere i 20 milioni per il 2020. Per il 2015 una meta da non perdere è indubbiamente Fez, la più antica città imperiale, tra i centri urbani più affascinanti del mondo islamico, capitale culturale, artigianale e gastronomica assolutamente da visitare.

Namibia

Un altro paese africano nella lista delle 10 destinazioni consigliate è la Namibia, che nel 2015 festeggerà 25 anni di indipendenza. Il nuovo status di nazione gli ha permesso di accelerare lo sviluppo in modo sostenibile, la protezione dell’ambiente è infatti inclusa nella costituzione. Le strutture turistiche create permettono ai viaggiatori di godere di tutta la bellezza del paese con il maggior comfort possibile.

Nicaragua

Il Nicaragua è una gioia per gli amanti della natura, un paradiso per i sensi, un paese in cui la mano dell’uomo non ha ancora sradicato il verde presente ovunque. Sta diventando un’ambita meta turistica per le sue città coloniali, le isole caraibiche e le feste popolari. Anche i visitatori che prima erano riluttanti, ora sono attratti dalle sue bellezze, soprattutto con la realizzazione del primo grande resort a cinque stelle .

Repubblica del Congo

Il paese africano ha iniziato a sfruttare le risorse naturali di cui gode, potendo così ottenere maggior stabilità e benefici economici. Il turismo però non sembra decollare come sperato, nonostante i parchi nazionali, antichi e recenti, e l’ammodernamento delle infrastrutture turistiche. Il nostro Ministero degli Esteri sconsiglia comunque viaggi in Congo soprattutto per i recenti casi di Ebola, considerati di estrema pericolosità dalle autorità sanitarie, oltre che per la generale situazione di scarsa sicurezza.

Saint Lucia

È una piccola isola montuosa con delle caratteristiche ormai molto rare da trovare per i viaggiatori: è poco conosciuta ed il turismo è scarso, per questo è possibile conoscerne ed apprezzarne l’essenza autentica. Niente tour patinati da trovare in agenzia di viaggio, perfetta per le immersioni e le escursioni, ha spiagge e montagne, ma non manca neanche un vulcano.

Serbia

Oltre ad avere grandi bellezze naturali, una particolare posizione geografica ed essersi modernizzata dopo la guerra nei Balcani, la Serbia è anche un paese economico con straordinarie possibilità. Ci sono posti davvero esclusivi a prezzi accessibili, posti fantastici dove sciare o partecipare a feste indimenticabili nell’effervescente vita notturna di Belgrado. Tante possibilità offerte da questo paese balcanico che possono diventare di moda in qualsiasi momento, senza contare che potrebbe entrare a far parte dell’Unione Europea molto presto, perchè i negoziati per l’adesione sono già iniziati. Il 2015 sarà il momento perfetto per visitarla.

Singapore

Una delle principali destinazioni per il 2015 sarà Singapore, che festeggia i 50 anni di vita come stato riconosciuto. Oltre ai suoi edifici classici, ai mercatini affollati e brulicanti di vita, ai grattacieli che compongono la famosa skyline di Singapore, due punti d’interesse molto particolari anche dal punto di vista architettonico non si possono proprio perdere: il Marina Bay Sands, avvenieristico casinò resort, terzo casinò al mondo per grandezza, ed il Gardens by the Bay, futuristico ecoparco di oltre 100 ettari che si affaccia sull’acqua della baia di Singapore.