3 destinazioni per viaggiare in Bolivia

La Bolivia è tra i Paesi più isolati e con le maggiori altitudini dell’America Centro-Meridionale, un luogo dove è possibile trovare posti molto caldi e molto freddi, ricco di risorse naturali, che merita di essere visitato. La Bolivia non ha alcun accesso al mare, ma questo non vuol dire che sia una meta meno affascinante, dove è comunque possibile praticare molte attività. Cultura, costumi e geografia fanno di questo bellissimo Paese dell’America Latina uno dei più visitati ed ammirati del continente, vediamo quali sono 3 destinazioni da non perdere in un viaggio in Bolivia.

Potosí in Bolivia.

Potosí: è una delle principali destinazioni per chi si reca in Bolivia, dichirata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1987 per la sua grande eredità coloniale, capace di far rivivere la storia della regione e dell’America Latina a chi la visita. Le sua strade, i ristoranti, le aziende agricole ma in particolare la sua gente rendono Potosí una meta così attraente; nonostante sia spesso descritta come un luogo povero, questa particolare città ha ancora la fierezza che per secoli l’ha resa uno dei luoghi più grandi e ricchi del Nuovo Continente.

Salar de Uyuni: un bellissimo deserto di sale, considerato la più grande distesa di sale al mondo. Chi ha la possibilità di visitarlo, resterà meravigliato dalla particolare natura del posto, formatosi dal prosciugamento di un gigantesco lago preistorico. È un posto molto freddo, che si trova a circa 3650m di quota, ma nonostante questo è una delle attrazioni turistiche più importanti della Bolivia. In questa grande distesa di sale c’è un’altra particolare attrazione turistica, che però richiede il pagamento di un biglietto per essere visitata: l’isla del pescado o incahuasi, una piccola isola a forma di pesce. Questa isole si può raggiungere solo in moto o con delle particolari jeep, vi si trovano giacimenti archeologici di civiltà precolombiane, rovine Inca, gallerie naturali, caverne ed un bosco di cactus. Durante una visita guidata, i visitatori possono anche gustare qualche piatto tipico delle Ande.

Sorata: no, molto probabilmente non si legge come credi ma Soràta ed è una delle destinazioni di viaggio più belle della Bolivia. Dai viaggiatori è considerato uno dei posti migliori per rilassarsi in Bolivia, proprio uno di quei posti dall’ambiente tipico dove la gente è cordiale, si producono molte cose artigianalmente ed il costo è abbastanza basso, il tipico pueblo boliviano della nostra immaginazione insomma. Nelle vicinanze è possibile praticare trekking e mountain-bike, a qualche ora di distanza si possono visitare le cascate del fiume San Cristobal e la grotta di San Pedro.