Uno sguardo ad Amsterdam, Olanda

Amsterdam è fra le più giovani metropoli europee, città ecclettica ed affascinante, dall’aria disincantata e cosmopolita. È nata come argine alla foce del fiume Amstel (dam significa diga) e si è sviluppata intorno ad una fittissima rete di canali che formano un centinaio di isolette, tutte collegate da circa quattrocento ponti. Quest’intreccio di vie acquatiche è percorso continuamente da numerosi battelli, tra i mezzi di trasporto più utilizzati.

AMSTERDAM: St. Nicholas church

Il mezzo di trasporto principe però è, specialmente in centro, la bicicletta: utilizzata da tutti e facilmente noleggiabile dai turisti, permette spostamenti rapidi ed anche divertenti, grazie alle ampie aree ciclabili e pedonali.

Oltre all’anima moderna e lo stile molto liberale, che ne fa una capitale del sesso mercenario, insieme ad un’infinità di bar, coffe-shop, discoteche e locali di ogni genere, Amsterdam è anche un centro culturale particolarmente ricco. Sono circa una quarantina i musei presenti ed ospitano i capolavori di molti maestri della pittura, come il Vincent Van Gogh Museum, dedicato all’omonimo impressionista, ed il Rijkmuseum, che raccoglie nella sua collezione opere di Rembrandt e Vermeer.

Tra i numerosi luoghi da visitare possiamo annoverare sicuramente la casa che fu il rifugio di Anna Frank, il museo Amstelkring, il piccolo De Zeilvaart ed il Vondel Park, il giardino più bello e vasto della città olandese.

E lo shopping? Amsterdam, città mercantile e quindi commerciale da sempre, offre una grande scelta di magazzini, negozi, mercati e botteghe per lo shopping. I tanti negozietti che si affacciano sui canali, chiamati winkel, sono probabilmente la meta principale e più affascinante per i turisti a caccia di acquisti interessanti. Le strade più commerciali sono Kalverstraat e Nieuwendijk, mentre tanti antiquari di grandi e piccole dimensioni si concentrano su Spiegelgracht e Nieuwe Spiegelstraat; le botteghe di orafi e gioiellieri, librerie e boutiques si trovano per la maggior parte nella stretta P.C. Hoofstraat; al Comic World, in Nieuwe Hoogstraat 19, gli amanti dei fumetti ne possono trovare di vecchi e nuovi. Tra i numerosi mercati di Amsterdam dove curiosare, il più importante è l’Albert Cuyp, nella strada omonima, aperto dal lunedi al sabato dalle 9 alle 18. Pittoresco quello di Waterlooplein, un classico mercatino delle pulci dove trovare cose interessanti e curiose. Due grandi mercati con oggetti di antiquariato sono invece nel vecchio ghetto del Jordaan, il quartiere più pittoresco di Amsterdam.