Arte e cultura a Bruxelles (Brussel)

Per la sua particolare posizione geografica Bruxelles (chiamata anche Brussel) è un po’ l’epicentro europeo, con un’antica tradizione culturale e architettonica, con una grande quantità di monumenti da scoprire tra i quali la Grand Place (la piazza centrale della città) e l’Atonium, un monumento in acciaio costruito in occasione di Expo 1958 divenuto uno dei simboli della capitale belga.

Bruxelles, Grand Place

La città, di origine medievale, oggi si sviluppa in maniera irregolare fra scalinate e salite che la dividono in Alta e Bassa, con le relative separazioni sociali del passato: in alto le residenze nobiliari ed il Palazzo Reale; in basso gli edifici della borghesia e delle varie corporazioni raccolti intorno alla Grand Place, la magnifica piazza che è il vero cuore di Bruxelles ed il primo luogo che affascina i visitatori. Qui si trovano una serie di bellissime costruzioni barocche e altri stili decorativi, il Municipio gotico del ‘400 con l’alta torre, il palazzo dei Duchi di Brabante, la Maison du Roi che ospita il Museo della città di Bruxelles e numerose altre case e costruzioni, in cui vi si trovano anche alberghi e ristoranti.

Uno dei quartieri più caratteristici e vivaci di Bruxelles è Marolles, con le case colorate ed il tipico mercatino delle pulci; gli eleganti palazzi neoclassici invece circondano Place Royal. Molti edifici in stile liberty sono sorti tra la fine del ‘800 e l’inizio del ‘900 ed hanno arricchito la città, in particolar modo per merito dell’architetto Victor Horta e sono molto interessanti da vedere: tra questi proprio la casa-museo di Horta, il Palais Stoclet, il Palais du vin, il Pavillon des Passions Humaines, l’Hotel Solvay e altri ancora sparsi un po’ in tutte le zone della città.

Parchi e giardini a Bruxelles naturalmente non mancano, anzi, ve ne sono molti di più che nelle altre grandi città europee: circa 8mila ettari di spazi verdi sono a disposizione dei cittadini e dei visitatori, sia per trovare relax che per conoscere meglio l’arte che si trova anche nei giardini privati, nei parchi e nei grandi cimiteri monumentali.

Gli amanti dell’arte e della cultura troveranno qui anche molti musei, tra i quali spiccano il museo d’Arte Moderna che ospita soprattutto artisti belgi del ‘900; il museo d’Art Ancien, di grandissimo interesse, con opere fiamminghe e olandesi; il museo d’Armes et d’Histoire  Militaire, che nel suo genere è il più antico del mondo; il museo d’Art et Histoire, con molti arazzi, opere di oreficeria e collezioni di archeologia antica. In città vi sono anche molti edifici istituzionali, di interesse politico ed economico, come il Parlamento Europeo e moltissime ambasciate e consolati ospitati in edifici architettonicamente molto interessanti.