Melbourne sorge sulla baia di Port Phillip, nel sud-est dell’Australia: circondata da vigneti, foreste e spiagge, con un paesaggio incantevole e clima mite, non sorprende che i suoi abitanti siano gente così felice.

La bellissima città di Melbourne in Australia.Dai caffè lungo la riva del fiume Yarra a Southgate ai negozi di tendenza degli stilisti di moda del South Yarra, in tutta Melbourne si respira lo stile di vita australiano all’insegna del relax. Le ricchissime gallerie d’arte, i teatri e l’originale architettura della città invogliano alla scoperta, mentre i suoi grandi parchi invitano al riposo. Gustate l’ottima cucina e i raffinati vini nei ristoranti più rinomati o concedetevi qualche momento di relax nei vivaci caffè che si susseguono da Brunswick Street a Fitzroy fino a Greville Street a Prahan.

Tutto è raggiungibile a piedi o con i mezzi pubblici ed è particolarmente conveniente servirsi del gratuito City Circle Tram. Per godere di una vista d’insieme della città vale la pena visitare il Melbourne Observation Deck: dal 55esimo piano si domina l’intera città ed è l’ideale per decidere quale sarà la prossima tappa della vostra vacanza.

I meravigliosi edifici del centro testimoniano l’antico spledore della città, che con la scoperta dell’oro nel 1851 divenne rapidamente il più importante centro australiano e dal 1901 al 1927 fu addirittura la capitale dell’Australia. Seguite le targhette dorate lungo le strade del “Golden Mile Walk” e scoprirete qualcosa in più sulla storia della città.

Federation Square a Melbourne.Federation Square, un futuristico complesso culturale le cui facciate in zinco, vetro e arenaria splendono al sole, collega la città al fiume Yarra. Il punto centrale e la Plaza delimitata dallo “Ian Potter Center” con la sua ricca collezione di opere d’arte australiane, dall’ “Australian Centre for the Moving Image” e da numerosi ristoranti e negozi. La “Southbank Esplanade” sulla riva antistante ospita la galleria nazionale e il “Victorian Arts Centre”. Di domenica Southgate si trasforma in un mercatino d’arte e in un palcoscenico per artisti di strada.

Le Docklands, il quartiere più moderno e vivace di Melbourne, si trovano a ovest del centro città. Dove un tempo sorgeva il vecchio porto oggi pulsa un quartiere ricco di negozi, ristoranti, complessi residenziali e commerciali, studi cinematografici e televisivi.

Shopping ed eventi a Melbourne

Collins Street a Melbourne.Da sempre Melbourne fa tendenza e non sono solo i Melburnian (così vengono chiamati i suoi abitanti) a concedersi volentieri un ricco tour di shopping, la cosiddetta “Retail Therapy”. I flagship store degli stilisti autoctoni come Scalam & Theodore o Alannah Hill e i grandi magazzini David Jones e Meyers sono una continua tentazione all’acquisto.

Poco distante, parallelamente alle grandi arterie della città, si sviluppa un reticolo di viuzze, la laneways (Little Collins St., Little Bourne St., Little Lonsdale St. e Flinders Lane), odierno paradiso delle boutique di moda, dei bar, dei caffè e delle gallerie d’arte. Collins Street è il viale più elegante di Melbourne con marchi internazionali e grand hotel: qui si trova di tutto, dalla Haute Couture al super moderno. Un indirizzo must per la moda più attuale a prezzi accessibili sono le Factory Outlets di Bridge Road e Swan Street.

Melbourne, il mercato più antico della città.Il Queen Victoria Market, il più antico mercato australiano, è un’istituzione, un vero e proprio Eldorado per palati raffinati, con la sua vasta scelta di frutta fresca, verdura, carne e frutti di mare. Anche gli chef di Melbourne vengono qui a fare acquisti. Di sabato e domenica è un luogo di incontro per colazioni e brunch fra amici con musica live.

Melbourne è la metropoli australiana dei festival e degli eventi. Australiani e turisti si incontrano qui regolarmente: a gennaio in occasione degli Open australiani di tennis; a marzo per il Gran Premio d’Australia di Formula 1 a Foster, seguito dal Food and Wine Festival; a ottobre per il Melbourne International Arts Festival e a novembre per la Melbourne Cup, la più importante corsa di cavalli dell’emisfero meridionale.

Mangiare e bere a Melbourne

Con le sue 140 nazionalità, Melbourne è un melting pot di culture e questa sua caratteristica si ritrova nell’incredibile varietà di prelibatezze internazionali: specialità italiane a Lygon e Carlton Street, spagnole a Johnson Street, greche a Lonsdale Street e cinesi a Little Bourke Street (Chinatown).

Ristoranti sul mare a Southbank, Melbourne in australia.A St. Kilda (Acland Street), il litorale di Melbourne, hanno trovato rifugio gli immigrati ebrei e le loro squisite creazioni di pasticceria. I numerosi piccoli bar e ristoranti sul lungomare sono un luogo d’incontro per giovani e meno giovani. E per finire troviamo Brunswick Street, la mecca multiculturale di Melbourne, con ristoranti tailandesi, sushi bar, templi del gyros e ristoranti di tendenza che propongono la cucina australiana più innovativa. I Southbank Restaurants lungo il fiume Yarra offrono non solo prelibatezze per il palato ma anche una vista spettacolare sullo skyline di Melbourne. Per un’esperienza davvero insolita provate il “Colonial Tramcar Restaurant”, un tram per veri gourmet: elegante e con un’atmosfera da Orient Express, questo tram completamente rinnovato vi accompagnerà in un indimenticabile tour culinario della città.

Vigneti nella Yarra Valley in Australia.La viticoltura ha una lunga tradizione nel Victoria, poichè il clima e il terreno sono perfetti per la produzione di vini pregiati. Nel corso degli anni si è sviluppato uno stile tipicamente australiano: vini corposi e fruttati con un bouquet morbido e cremoso. La “Yarra Valley” e la “Mornington Peninsula” sono rinomate i loro chardonnay, shiraz e cabernet sauvignon. Lungo il fiume Murray si trovano moscati e tocai strutturati e l’altitudine e le rigide notti del Victoria occidentale conferiscono note del tutto uniche ai sauvignon blanc e ai riesling.

10 attrazioni ed esperienze da non perdere a Melbourne

  • Gita in barca sullo Yarra: alla scoperta di Melbourne lungo i corsi d’acqua.
  • In mongolfiera sopra la città (Global Ballooning): libratevi sulla città e ammirate il panorama a perdita d’occhi.
  • Royal Melbourne Exhibition Centre: costruito nel 1886 per l’esposizione mondiale e oggi patrimonio dell’umanità UNESCO.
  • Melbourne Museum: edificio supermoderno (Mostra Australiana, Foresta pluviale e Bunjilaka – Collezione Aborigena, museo interattivo per bambini).
  • Royal Botanical Gardens e Aboriginal Tour: ideato dal barone Von Muller fu anche il primo insediamento degli aborigeni.
  • Melbourne Aquarium: tutto quanto offre il mondo sottomarino australiano; tuffatevi con gli squali!
  • Immigration Museum: seguite le tracce e le avventure dei primi emigranti europei.
  • Foodies Dream Tour (Victoria Market): viaggio culinario alla scoperta del Queen Victoria Market.
  • Williamstown: un tempo cuore pulsante del commercio marittimo di Melbourne, oggi ospita caffè frequentatissimi grazie alla splendida vista sullo skyline della città.
  • William Ricketts Sanctuary, Yarra Valley: da parco privato si è trasformato in luogo del silenzio e dell’ispirazione; mistiche sculture in argilla si nascondono tra le piante di felce.

Cosa vedere vicino Melbourne

Escursione ai Dandenongs in treno.A un’ora da Melbourne, dirigendosi verso est, si incontra l’affascinante mondo della “Yarra Valley” e dei “Dandenongs” con giganteschi alberi, catene montuose e vigneti adagiati in un paesaggio idilliaco. La Yarra Valley fu la prima zona di coltivazione vinicola del Victoria e oggi i suoi numerosi vigneti offrono ai visitatori l’occasione di degustare e acquistare pregiatissimi vini. Avventuratevi nel paesaggio naturale dei Dandenongs, fitte foreste con alberi alti più di 100 metri. Per un incontro ravvicinato con gli animali autoctoni non perdetevi l’ “Healesville Sanctuary”, che ospita nel loro habitat naturale canguri, dingo, wombat e rarissimi ornitorinchi.

I pinguini sulla spiaggia di Phillip Island.A un’ora e mezza di auto da Melbourne in direzione sud-est si trova Phillip Island. Qui i visitatori restano incantati dalla parata serale dei pinguini, quando al crepuscono i piccoli animali in frac fanno ritorno dalla loro nuotata in mare e raggiungono caracollando i loro nidi nascosti fra le dune. Nel nuovo “Ultimate Penguin Experience Tour” i turisti accompagnati da un ranger possono osservare i pinguini nani su una spiaggia deserta con l’ausilio di visori notturni. Un’escursione in barca verso le rocce antistanti vi condurrà alla più grande colonia di foche australiana con oltre 10mila esemplari.

Un viaggio nella regione circostante le città di Ballarat e Bendigo equivale a un tuffo nel passato. Nel 1851 qui fu scoperto il primo giacimento d’oro in Australia che attirò immigranti a frotte da tutto il mondo, allettati dalla promessa di una facile ricchezza. A Ballarat restano tracce del benessere di quei tempi negli edifici storici restaurati con gusto. Visitate il museo dell’oro e “Sovereign Hill”, il più grande museo a cielo aperto australiano, che riproduce in modo fedele e autentico la vita di tutti i giorni di una città di cercatori d’oro di 150 anni fa.

· Escursioni da Melbourne nel Victoria