Brisbane e Queensland meridionale

Con una popolazione di 1,5 milioni di abitanti, Brisbane è il centro politico, economico e culturale del Queensland. Gli allegri abitanti di questa città la chiamano affettuosamente “Brissie”. Sul fiume Brisbane, nel cuore della città, si trovano i Southbank Parklands, una zona brulicante di ristoranti di alto livello, caffè all’aperto e divertimenti. Un mercatino periodico propone prodotti dell’artigianato locale a prezzi molto interessanti; potrai fare ottimi acquisti anche al Queen Street Mall e nel Myer Centre. Brisbane è il punto di partenza ideale per esplorare la straordinaria diversità del Queensland meridionale.

Brisbane nel Queensland

La bellezza naturale intatta della Gold Coast, a sud di Brisbane, è semplicemente stupefacente. La riserva naturale più grande dell’Australia, la grande foresta pluviale subtropicale del Lamington National Park e il verde lussureggiante delle regioni interne sono solo a poche ore d’auto dalla costa. Fascino e glamour, parchi di divertimenti e oltre 60 campi da golf di altissimo livello sono solo alcune delle attrattive della zona. Percorri le vie d’acqua protette più estese dell’Australia per visitare Moreton Island e North e South Stradbroke Island, tre paradisi naturalistici poco al largo della Gold Coast. La Sunshine Coast, a un’ora d’auto a nord di Brisbane, si estende da Caloundra a Rainbow Beach. Le spiagge incontaminate, come i laghi, i fiumi, le montagne e le foreste pluviali di questa porzione di costa, sullo sfondo spettacolare delle Glasshouse Mountains, esercitano un fascino magico sui turisti nazionali ed esteri. Mooloolaba e Mudjimba sono due delle cittadine costiere più amate, insieme alla deliziosa Noosa, spesso definita la St. Tropez australiana: qui potrai passeggiare sul lungomare accanto ad eleganti boutique, caffè, bar e ristoranti.
Fraser Island è un’altra meta molto conosciuta del Queensland meridionale: è l’isola sabbiosa più grande del mondo, con i suoi 123km di lunghezza e 14km di larghezza. Non stupisce che questa riserva naturale sia stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità. L’isola ospita 230 specie di uccelli, 25 specie di mammiferi e ben 40 laghi di acqua dolce, altra caratteristica unica dell’isola, per una superficie totale di due kmq. L’isola è ricoperta per la maggior parte da erba, bush, alberi di eucalipto e acacie; nella foresta di trovano anche palme, felci preistoriche e giganteschi pini kauri, l’unica foresta pluviale del mondo che cresce sulla sabbia.

Isole Whitsunday

L’arcipelago delle Whitsunday comprende 74 isole tropicali: tra le più belle e conosciute citiamo Hayman, Hamilton e Whitsunday Island, la più grande dell’arcipelago. Mangrovie, barriere coralline e foresta pluviale fanno di Whitsunday Island uno dei tesori naturalistici più spettacolari dell’Australia. Nel giardino subacqueo di questa porzione centrale della Grande Barriera Corallina vivono 1000 specie di pesci e oltre 400 tipi di corallo differenti. Qui potrai crogiolarti nel blu delle acque o passeggiare sul bianco perlaceo delle spiagge a forma di mezzaluna di Whitehaven: un piccolo angolo di paradiso sulla Terra.

Townsville

Questa cittadina tropicale si definisce la porta d’accesso all’outback. Qui la scelta turistica è molto variegata, dal relitto della HMS Pandora all’acquario più grande del mondo dotato di una barriera corallina vivente. Un’altra caratteristica molto speciale della città sono i circa 300 giorni di sole all’anno, che permettono di sfruttare al meglio il mare e la spiaggia. Ad esempio sulla vicina Magnetic Island, con le sue 23 baie e spiagge, oppure su Mission Beach, con la sua leggendaria spiaggia bianca lunga 8km. Townsville è anche il punto di partenza perfetto per le tue esplorazioni: visita il santuario della natura incontaminata, con gli animali originari del luogo nei loro habitat naturali; fai immersione sulla Grande Barriera Corallina, o parti alla scoperta dell’outback. Con i suoi 32km la Thorsborne Trail di Hinchinbrook Island è la preferita degli escursionisti. L’isola, a sud di Mission Beach, è il parco nazionale circondato dall’acqua più grande del mondo.

Cairns e il nord tropicale

Cairns è una vivace cittadina tropicale ed è il punto di accesso a molte meraviglie naturalistiche uniche: la Grande Barriera Corallina, le foreste pluviali di Cape Tribulation e del Daintree National Park a nord, il Wooroonooran National Park a sud. Da Cairns partono oltre 160 tour giornalieri differenti: crociere per le isole e la barriera corallina, tour delle foreste pluviali, escursioni in mongolfiera e rafting. Rievoca il passato su un treno in legno o goditi lo spettacolo su una gondola al di sopra delle cime dei giganteschi alberi della foresta pluviale tropicale. La tranquilla cittadina di Port Douglas, a nord di Cairns, ospita molti artisti tra i suoi porti pescherecci, mentre a Palm Cove troverai un’atmosfera rilassata e una spiaggia bianca incorniciata dalle palme. Nella penisola di Cape York si trova una delle foreste pluviali più grandi del mondo ad essere rimasta quasi incontaminata; potrai osservare meglio questo antico incredibile paesaggio partecipando a un safari o noleggiando un fuoristrada. L’autostrada principale, un’antica via del telegrafo, si snoda tra piccoli villaggi, cittadine fantasma isolate e fiumi indomiti.