Barcellona si trova al nordest della Spagna ed è il capoluogo della comunità autonoma della Catalogna, a non molta distanza anche dalla Francia e dai monti Pirenei. Ha una popolazione di circa 1,7 milioni di abitanti ed è la seconda città più popolosa della Spagna dopo Madrid, la sua capitale. La sua area metropolitana, o regione urbana, è composta da 36 municipi con una popolazione totale di circa 3,3 milioni di abitanti. A Barcellona ci sono due lingue ufficiali, lo spagnolo o castigliano ed il catalano. Come in tutta la Spagna e nella maggior parte d’Europa, la moneta ufficiale è l’Euro.

Barcellona, informazioni generali.

Documenti necessari per andare a Barcellona

I cittadini di tutti i Paesi appartenenti dall’Unione Europa, come l’Italia, possono recarsi in viaggio in Spagna e quindi anche a Barcellona senza necessità di visto, è necessario solo avere con se un documento d’identità valido per l’espatrio o il passaporto.

Orari commerciali e prezzi

Gli orari commerciali a Barcellona sono abbastanza estesi, per dare modo di combinare meglio le visite ai musei ed ai luoghi d’interesse con gli acquisti nei negozi, lo shopping. La maggior parte dei negozi di Barcellona sono aperti dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13.30 e dalle 17 alle 20, anche se alcuni piccoli negozi preferiscono rimanere chiusi il sabato pomeriggio. I centri commerciali ed i grandi magazzini sono aperti, solitamente, dal lunedì al sabato dalle 10 alle 22. Alcuni centri commerciali, come ad esempio il Maremagnum, sono aperti tutti i giorni dell’anno, domeniche e festivi inclusi.
I musei di Barcellona, generalmente, aprono dal martedì al sabato dalle 10 alle 20. Il lunedì la maggior parte dei musei rimane chiuso, anche se esistono alcune eccezioni.
I prezzi a Barcellona sono simili a quelli di altre città spagnole come Madrid e un po’ meno cari di molte altre città europee, specialmente se confrontati con quelli delle città turistiche più frequentate come Venezia o Londra. I trasporti pubblici della città hanno tariffe abbastanza accessibili e prenotando l’alloggio con un certo anticipo è possibile anche trovare alberghi centrali a prezzi modici. L’ingresso nei musei è invece leggermente caro.

Il tempo a Barcellona

Barcellona ha un clima mediterraneo, caratteristico per le sue elevate temperature in estate e piacevoli in inverno. Le precipitazioni, comunque lievi, non mancano durante tutto l’anno. Gli inverni a Barcellona sono moderatamente freddi, con temperature massime medie intorni ai 16-17°C e minime sui 4-5°. Durante i primi mesi autunnali, settembre ed ottobre, è abbastanza comune il verificarsi di alcuni giorni di piogge intense. Le estati sono calde durante il giorno e un po’ più fresche durante la notte; nei mesi estivi più caldi, luglio ed agosto, le temperature massime possono superare i 30°C e le minime non scendono sotto i 19-20°C, con scarse probabilità di piogge.
Qualsiasi periodo dell’anno è buono per viaggiare a Barcellona, perchè gli inverni non sono troppo freddi e le estati non sono troppo calde. Se durante il vostro viaggio a Barcellona volete godere di qualche giorno di spiaggia, meglio scegliere il periodo tra la fine di maggio e la fine di luglio, che sono caldi ma non eccessivamente come potrebbe essere ad agosto.