La Rambla, o le Ramblas, è una delle principali strade di Barcellona ed uno dei simboli della città, una piacevole passeggiata di quasi un chilometro e mezzo che collega Plaza de Catalunya con l’antico porto. Le Ramblas, perchè in realtà sono diversi viali, sono sempre vivaci ed animate, piene di turisti ed artisti di strada; la passeggiata ha numerose terrazze ed è piacevole sedersi a contemplare il via vai di passanti in una zona così turistica.

Le Ramblas di Barcellona.

A partire da Plaza de Catalunya, come abbiamo già detto, ci sono diversi viali che compongono le Ramblas:

Rambla de Canaletes: si trova nella parte più alta delle Ramblas, il tratto iniziale, vicino Plaza de Catalunya, ed è una zona molto affollata e vivace. Alcuni degli edifici che possiamo ammirare ancora oggi presentano decori in stile modernista e sono stati costruiti nella seconda metà del XIX secolo, quando vennero demoliti gli ultimi resti delle mura di Jaume I.
Rambla dels Estudis: è il secondo tratto della strada e prende il nome dall’istituzione accademica degli Estudis Generals, che fino al 1844 occupava la zona. In corrispondenza del numero civico 109 si trova l’imponente edificio della compagnia che controllava l’importazione del tabacco dalle Filippine; accanto troviamo la Esglesia de Betlem, la splendida chiesa barocca che risale alla fine del ‘600, parte di un complesso gesuita del ‘500. Questo tratto è noto anche come Rambla dels Ocells per le varie bancarelle che vendono uccelli.
Rambla de les Flors: è la parte più colorata e profumata delle Ramblas perchè piena di bancarelle di fiori e piante, capaci di rallegrare anche la giornata più cupa. È conosciuta anche come Rambla de Sant Josep per il convento carmelitano che sorgeva qui a metà dell’Ottocento. In questa zona si trova il Mercat de la Boqueria, un grande mercato comunale in un palazzo modernista divenuto una delle più frequentate attrazioni turistiche della città.
Rambla dels Caputxins o de los Capuchinos: prende il nome dai monaci cappuccini che avevano qui il loro monastero ed ha molti luoghi interessanti nelle sue vicinanze. Il Gran Teatre del Liceu è il principale teatro lirico di Barcellona, dove durante la vostra vacanza potrete anche assistere ad un’opera. Palau Guell e l’ottocentesca Plaza Real sono altri posti posti da visitare in zona.
Rambla de Santa Monica: anche questa parte prende il nome da un convento che sorgeva in zona ed oggi è un centro per le arti, il Centre d’Art Santa Monica. È una parte delle Ramblas con molti bar e ristoranti, ma c’è anche un museo delle cere con molte statue di personaggi famosi, il Museu de Cera, prima di arrivare alla fine del viale.