Il Perù, un meraviglioso paese da conoscere

Il Perù è un paese emozionante, non solo per le sue bellezze naturali e paesaggistiche, ma anche per la sua ricchezza etnica ed i suoi tesori archeologici, è una paese che merita di essere visitato lentamente per poter apprezzare tutto il suo patrimonio culturale, storico e naturalistico. Si tratta di uno dei paesi più ricchi di biodiversità del mondo, che consente un’offerta turistica ampia e variegata: città ricche di storia, lussureggianti foreste pluviali, cammini storici, spiagge e montagne che offrono molte possibilità a qualunque visitatore. In Perù c’è tutto: montagne, foreste, laghi e fiumi per i più avventurosi, città museo del passato coloniale ed una grande eredità archeologica per gli appassionati di storia, oltre a un’infinità di cose da fare per chiunque voglia un viaggio diverso dal solito.

Perù, canyon del Colca.

Per chi visita il Perù e vi giunge in aereo, Lima è necessariamente la sua porta d’ingresso obbligata, una città con più di 7 milioni di abitanti che per quasi trecento anni è stata il centro nevralgico del potere spagnolo in Centro-Sudamerica. Questa città cosmopolita visitata da moltissimi turisti ha un’interessante gamma di alberghi, ristoranti, musei, centri commerciali e locali per i più nottambuli, ma anche molti edifici storici che vale la pena visitare tra i quali Casa Aliaga, risalente al 1535 che fu la residenza di Geronimo de Aliga, il tesoriere del conquistatore dell’Impero Inca e fondatore di Lima, Francisco Pizarro. È certamente un edificio spettacolare, con ampi saloni pieni di mobili antichi ed un balcone che si affaccia sul Palazzo del Governo.

La tomba del Signore di Sipan, nella valle di Lambayeque, è uno dei tesori più belli che si trovano in Perù, considerato il più importante santuario pre-Inca della cultura Mochica o Moche finora scoperto. Il museo delle Tombe Reali di Sipan è un’opera monumentale ispirata alle piramidi Moche dove si conservano i tesori in oro intarsiato di turchesi e lapislazzuli del Grande Signore di Sipan, oltre ad emblemi e costumi del vecchio signore e sacerdote, considerati dei capolavori dell’oreficeria precolombiana. Il capoluogo della regione di Lambayeque è Chiclayo, che grazie all’apertura dei musei nazionali di Sipan e di Sican, insieme all’attrazione delle piramidi di Tucume, è diventata una delle principali mete turistiche, che gode di una posizione privilegiata oltre che delle ricchezze archeologiche.
A Tucume, una trentina di km a nord della città di Chiclayo c’è la Valle delle Piramidi, con 26 edifici monumentali che testimoniano l’epoca più eccezionale della cultura Lambayeque. Chi si avventura a seguire l’antico cammino moche, potrà godere anche della bellezza di suggestivi luoghi naturali e di interesse culturale, centri storici e spiagge del nord del Perù, tra le quali quelle di Santa Rosa e Pimentel in questa regione.

Ai piedi del vulcano Misti si trova Arequipa, dichiarata Patrimonio dell’Umanità Unesco per i suoi edifici in pietra vulcanica di colore bianco, che le danno originalità e la rendono una delle città più belle del Perù. Non dimenticate di visitare la Piazza d’Armi e l’originale Convento di Santa Catalina, fondato nel 1580, che forma una città coloniale fortificata con case, chiostri e strette stradine. In questo canyon ci sono molti villaggi pittoreschi dalle tradizioni millenarie. Nel punto chiamato Croce del Condor c’è un punto di osservazione che è una meraviglia della natura, dove si può vedere questo maestoso uccello ed un impressionante panorama sul Canyon del Colca, uno dei più profondi del mondo.

Una delle meraviglie più conosciute del Perù è Machu Picchu, leggete l’articolo dedicato per approfondire la conoscenza di questo luogo tra i più affascinanti del mondo.