La città medievale di Carcassonne in Francia

Nel sud della Francia, a poca distanza dai Pirenei e dal confine spagnolo, a circa 90km da Tolosa si trova la città fortificata più grande d’Europa: Carcassonne domina una collina ed il perimetro delle sue mura raggiunge i 3km di lunghezza; abitata sin dal VI secolo a.C. ha visto la sue fortificazioni crescere man mano che finiva sotto il dominio di diversi popoli, su tutti i Romani, i Visigoti ed i Galli, subendo numerosi cambiamenti.

Carcassonne in Francia

Entrare tra le sue mura è come fare un magico viaggio nel passato, al tempo di castelli medievali, principesse e principi azzurri. La sua doppia cinta di mura, le sue 53 torri, torrioni e torri di guardia, così come anche le costruzioni interne, riportano il visitatore secoli indietro nella storia.

Gli edifici più importanti situati all’interno della cittadella fortificata sono il Castello, che ha anche le sue mura difensive e le sue torri, e la Cattedrale di San Nazario, la cui costruzione ebbe inizio nel 1096 e venne considerata la cattedrale di Carcassonne fino al 1803, sostituita da quella di San Michele che si trova nella città bassa.

La Porta di Narbona è l’entrata principale alla città, con il ponte levatoio su di un profondo fossato. Purtroppo però il tempo passa e gli antichi mercanti sono stati sostituiti dai tanti negozietti di souvenir, come pure le locande dei viandanti sono state sostituite da bar e ristoranti, quasi sempre pieni ma che ci offrono la possibilità di apprezzare il gustosissimo piatto tipico della regione, il cassoulet.

Se vi piacciono i momenti di pace e relax, quasi mistici che potrebbero riportarvi al passato, fate una passeggiata fuori dalle mura, nei sentieri esterni dove contemplare la campagna circostante e città nuova edificata i piedi di quella medievale.

Dal 1997 la storica città fortificata di Carcassonne fa parte dei patrimoni dell’Umanità UNESCO, visitata annualmente da quasi 3 milioni di turisti che la pongono tra i siti turistici più visitati in Francia. La zona del dipartimento di Aude, di cui Carcassonne fa parte, offre anche un ricco calendario di eventi con festival musicali e ricostruzioni storiche, ma anche feste più rustiche dedicate ai frutti che questa meravigliosa terra produce: del vino, delle castagne, delle olive, della transumanza, etc.