La Pasqua in Andalusia

La Pasqua in Andalusia, in Spagna, è una tradizione religiosa che unisce cultura e passione, che si vive con grande fervore in ogni località e va oltre i confini spagnoli, richiamando ogni anno moltissimi viaggiatori curiosi che vogliono vivere le tradizioni della Settimana Santa.

Pasqua in Andalusia.

Da Siviglia, Cordoba, passando per Cadice, in ogni angolo della regione andalusa si svolgono delle processioni davvero spettacolari con confraternite e gruppi di persone che lavorano tutto l’anno per dare le proprie offerte a Gesù ed alla Vergine. Si tratta di giorni festivi di rilevanza internazionale, dove i riti sono scanditi nelle strade durante il giorno e la notte, per poi divertirsi con feste e balli che coinvolgono tutta la cittadinanza ed i turisti. Ma il sud della Spagna richiama anche per le incantevoli attrazioni, i monumenti, le piazze ed giardini dallo stile architettonico andaluso unici al mondo, che non bisogna comunque perdere occasione per visitare durante un viaggio in questi luoghi.

A Granada l’Alhambra è uno degli edifici più importanti e caratteristici, simbolo della storia e della cultura della città. Questo grande palazzo venne edificato a partire dal XIII secolo, quando gran parte di questa regione era sotto il dominio arabo, ed è stato preservato dalla distruzione che invece ha riguardato altri monumenti islamici perchè, con la riconquista di Granada dei Re cattolici nel 1492, è diventato il palazzo reale. Nel periodo di Pasqua è spesso affollato per tutto il giorno, meglio prenotare in anticipo una visita per non rimanere fuori.

Altri importanti luoghi dal punto di vista architettonico e storico dell’Andalusia, espressioni dell’arte arabo-islamica, sono la Grande Moschea di Cordoba e la Giralda di Siviglia, un antico minareto divenuto la torre campanaria della Cattedrale di Siviglia. In un ambiente più marittimo Malaga vive intensamente questo importante periodo della primavera e Marbella, destinazione tipica del turismo, è l’ideale per chi da questa vacanza vuole anche una gita in barca, mangiare in un ristorante sul porto o passeggiare per lo shopping.