Le Isole Baleari

Le Isole Baleari sono una destinazione molto popolare in estate per le bellissime spiagge, il clima caldo e piacevole ed i molti divertimenti di cui si può godere. Dopo essere diventate una destinazione famosa soprattutto tra i giovani per le feste che si organizzano a Ibiza, ora sono visitate dai turisti europei durante tutto l’anno.

Ibiza, Eivissa, alle Isole Baleari

Maiorca: la più grande dell’arcipelago, con capoluogo Palma di Maiorca, è un’isola che ha attrazioni per tutti i gusti, dal vivace patrimonio culturale alle splendide spiagge e le numerose attività che si possono praticare all’aperto (come il trekking, il ciclismo, le immersioni subacquee, il golf, etc.). A Palma è presente un’imponente cattedrale gotica, il più noto monumento della città, ed al suo fianco il Palazzo de l’Almudaina, la residenza del Re spagnolo quando si trova sull’isola; su un’altura fuori città si trova invece il castello gotico a pianta circolare di Belvedere.

Qui ci sono anche una grande scelta di alloggi di ogni genere e per tutte le tasche, e una vivace vita notturna grazie ai molti locali. Impossibile ignorare durante un viaggio nell’isola la ricca e varia cucina locale, molto tradizionale. Da Maiorca si può visitare la piccola isola di Cabrera, raggiungibile in circa un’ora di barca, un piccolo paradiso per gli amanti della natura.

Minorca: è una delle isole più tradizionali dell’arcipelago delle Baleari, conosciuta anche come isola del vento, dal ricco patrimonio geologico e paleontologico, oltre che quello naturale e marino che le vale la dichiarazione di riserva della biosfera da parte dell’UNESCO. Sull’isola, sparsi in diversi punti della costa, sono presenti 7 meravigliosi fari, che fino a qualche tempo fa erano ancora abitati. Tra le isole delle Baleari Minorca è la più tranquilla e le sue stupende spiagge, tra cui spiccano su tutte quelle di Cala Tortuga e Cala Presili, sono una meta perfetta per chi è alla ricerca di relax.

Formentera: è un vero e proprio piccolo paradiso interamente percorribile in un’ora di auto o moto, anch’essa ideale per rilassarsi ma dove comunque non mancano le feste ed i divertimenti, anche se non sono eccessive come quelle di Ibiza. Anche qui spiagge e calette sorprendono per la naturale bellezza e la sabbia fine, ma ci sono anche delle scogliere dove è comune godersi il tramonto. Sull’isola ci sono molte botteghe di artigianato locale, che vendono prodotti di eccellente fattura. Anche un viaggio a Formentera dovrebbe includere una visita ai fari ed ai mulini a vento, che con il paesaggio ricordano molto quelli di Mykonos ed altre isole delle Cicladi in Grecia.

Ibiza: nell’immaginario popolare ormai Ibiza è sinonimo soprattutto di feste sfrenate e divertimenti, una destinazione ambita in particolare dai più giovani. Qui si trovano le discoteche più grandi del mondo e una vita notturna incredibile. Ma Ibiza, sia chiaro, non è solo questo: è un’isola magica con un mare meraviglioso, una natura verdeggiante che comprende anche campi coltivati e boschi, paesi e villaggi ricchi di storia abitati normalmente anche in inverno da gente cordiale, tipicamente mediterranea.