Le spiagge della Spagna

Con i suoi tantissimi km di costa, di spiagge dorate e mare turchese, la Spagna è una delle principali mete turistiche europee dove i visitatori possono godersi le vacanze in moltissimi luoghi di villeggiatura. Naturalmente, come ovunque, ci sono i luoghi più popolari e frequentati e ci sono quelli più tranquilli ed isolati, lontani dal caos e dal divertimento sfrenato a tutti i costi.

Spiaggia in Spagna

Costa Brava: questo tratto di costa si estende da Barcellona fin sù al confine francese ed è molto famoso, anche se ha ancora qualche spiaggia meno conosciuta che riesce a sfuggire al turismo di massa. Qui le spiagge più famose sono Barceloneta (una delle più animate di Barcellona), Mar Bella (spiaggia naturista, sempre a Barcellona), Santa Margarida e Playa de Blanes (tra il porto di Blanes e la rocca di Sa Palomera).

Costa del Sol: senza dubbio il tratto di spiaggia più popolare e turistico in Spagna, nella costa meridionale che corrisponde al litorale marittimo di Malaga. Qui il clima mediterraneo è molto piacevole per quasi tutto l’anno, l’acqua è calma e la sabbia è superba. Le località più popolari sono Malaga, Marbella, Almeria e Torremolinos; alcune tra le spiagge più conosciute sono La Malagueta, Torreguadiaro, Puente Romano e Caleta (la baia di Velez-Malaga).

Costa Blanca: è un tratto di costa ricco di fortezze e castelli di origine saracena e romana, nei pressi di Valencia, sul quale si affacciano anche le città di Alicante, Cartagena, Torrevieja e Benidorm. Questa zona richiama in genere molti turisti dal nord Europa, in cerca di sole sulla sua sabbia bianca ed il mare turchese. Tra le spiagge più famose El Perellonet e Playa de Pinedo (entrambe nella zona di Valencia), La Fossa, Arenal e Playa de San Juan (nella zona di Alicante).

Costa de la Luz: si estende nel sud-ovest dell’Andalusia e sia affaccia sull’Oceano Atlantico, al confine con il Portogallo; anche in quest’area c’è il sole in quasi tutto l’anno. Le spiagge sono belle, mentre l’acqua a volte può non essere proprio cristallina. Pur essendo una regione turistica, non è sviluppata così come la Costa del Sol; le spiagge più famose si trovano a Tarifa, Los Lances, Valdevaqueros e La Victoria.

Costa Verde: è il tratto di costa atlantica nel nord, soprattutto roccioso, con un clima estivo più temperato e meno bollente. Non è ancora invasa dai turisti ed è una zona ideale per coniugare il divertimento del sole e del mare con la cultura e la storia. Le località più famose sono Oviedo, Santander e Gijon, con le spiagge di Salinas, Barro e San Lorenzo.

Isole Baleari: è l’arcipelago nel mar Mediterraneo formato dalle isole di Ibiza, Formentera, Maiorca e Minorca, facilmente raggiungibili in aereo (in estate) dai principali scali italiani o Barcellona (anche in nave o traghetto). La località più affollata è Palma di Maiorca, che ha anche alcune tra le spiagge migliori, mentre Ibiza è affollata di gente in cerca di feste e divertimento; se volete una vacanza più rilassata meglio dirigersi verso la tranquilla Minorca.

Isole Canarie: appartengono alla Spagna ma si trovano nell’Oceano Atlantico, a largo dell’Africa nordoccidentale. Tra le isole più famose vi sono Tenerife, Gran Canaria, Fuerteventura, Lanzarote; qui il tempo è quasi sempre magnifico e le spiagge sono davvero pregevoli, con acqua limpidissima. Tra le spiagge più popolari Playa Jardin e San Marcos (a Tenerife), Playa del Ingles e San Felipe (a Gran Canaria) e Bajamar a La Palma.