Pantelleria, la vacanza più chic nel Mediterraneo

Pantelleria è un’isola molto visitata nel Mediterraneo e probabilmente la destinazione più azzeccata per trascorrere una vacanza davvero chic pur rimanendo in Italia. Le molte attrazioni e le possibilità che offre, combinate con l’indescrivibile bellezza dei suoi paesaggi, l’hanno fatta diventare una scelta principale per celebrità ed artisti.

Per gli antichi greci era Kossira (la Piccola), ma il suo nome moderno deriva dall’arabo Bent el rhia, ovvero Figlia dei Venti.

Pantelleria

Situata a meno di 100km dalle coste della Sicilia, fa parte della provincia di Trapani ed ha una superficie di appena 83km² con un territorio di origine vulcanica che la rende molto prospera, dove regna la natura. Non vi sono delle vere spiagge, tutta la costa dell’isola è scoscesa, con rupi, cale e insenature, grotte e sorgenti naturali dove l’acqua del mare è limpida e cristallina, perfetta per le immersioni ed i tuffi.

Gli amanti del relax che vogliono fare il bagno in tranquillità possono recarsi al Laghetto delle Ondine, sul versante nord-orientale dell’isola. Si tratta di uno specchio d’acqua naturale in una piccola conca con letto di roccia lavica, alimentato dal mare, in uno scenario paradisiaco e selvaggio.

Un altro luogo da non perdere a Pantelleria, sempre sulla costa nord-orientale, è Gadir con il suo porto, un delizioso insediamento dove l’acqua marina mantiene una temperatura gradevole durante tutto l’anno, a causa del calore che ancora proviene dall’antico vulcano. Gadir è raggiungibile da Tracino, a sud, attraverso una scenografica strada interna.

Nelle vicinanze ci sono anche la frazione di Kamma e l’antica contrada di Mueggen, cui si accede da un sentiero alle pendici della montagna Grande e che oggi è un villaggio fantasma. Sopravvivono qui antichi dammusi, fra le viti coltivate nei campi ed i muretti a secco, e vi si reca in vacanza chi ancora cerca un profondo rapporto con la natura: mancano infatti anche i principali servizi, fra cui la corrente elettrica.

Altre mete degne di nota sull’isola di Pantelleria sono lo Specchio di Venere, un lago di origine vulcanica con acque termali e fanghi sulfurei, e due vallate verdeggianti perfette per le escursioni che si trovano sotto la montagna Grande: la valle della Ghirlanda e la valle di Monastero.

Pantelleria è raggiungibile in traghetto o aliscafo da Trapani, tutti i giorni, oppure in aereo da Trapani e Palermo; in estate ci sono voli anche dai principali aeroporti italiani come Roma, Milano, Bologna, etc.