Picardie: natura, cattedrali e castelli da fiaba

A solo un’ora da Parigi, in auto o in treno, troviamo la Picardie: la regione delle grandi cattedrali (Amiens, Laon, Soisson, Noyon, Beauvais e Senlis) e delle chiese fortificate, dei castelli, dei musei e delle abbazie. La regione amata dai grandi scrittori, partendo da Victor Hugo fino ad arrivare a Marcel Proust, Jean de la Fontaine, Alexandre Dumas, e naturalmente, Jules Verne, che decise di vivere ad Amiens dove morì nel 1905.

Picardie A-095

Accanto alla cultura e alla sua storia, festival, una natura verdissima e una gastronomia golosa che va dall’agnello pré-salé (agnello allevato sui pascoli salmastri) alla ficelle picarde (si tratta di una crêpe gratinata, ripiena con besciamella, prosciutto cotto, champignon e insaporita con Emmental), al gateau battu, il dolce caratteristico di questa regione…e naturalmente, la Creme Chantilly, la specialità più gustosa in assoluto! E la Natura? Grandiosa! Alte falesie, grandi maree, 70 km di coste, boschi e foreste…incantevole la Baia della Somme, fatta di enormi distese di sabbia, una miriade di uccelli migratori e colori cangianti dal rosa al grigio. Si snoda per 72 kmq sull’estuario della Somme e comprende 3.000 ettari di riserva naturale. Qualche appuntamento speciale? La Transbaie, una corsa unica in Francia sulla Baia della Somme: più di 5.000 concorrenti, a fine maggio/inizio giugno e il Festival degli Uccelli, sulla costa e nella Baia, a metà aprile. Senza dimenticare i 6300 ettari di foreste, una sessantina di parchi e i giardini appartenenti all’Associazione Regionale dei Parchi e Giardini di Picardie. E per gli amanti della randonnée più di 2000 km di sentieri, lungo la valle della Somme!

Le imponenti cattedrali gotiche di Laon, Amiens, Soisson, Noyon, Beauvais e Senlis con le loro cantorie d’epoca, ogni anno a settembre, sono lo scenario del Festival delle Cattedrali della Picardie. Le chiese fortificate, invece, le troviamo in Thiérache, una regione di frontiera, scossa, nel XVI e XVII secolo da continui conflitti; per questo motivo, gli abitanti fortificarono le chiese, perché fossero un rifugio sicuro in caso di attacchi. Le più importanti sono Burelles, Archon, Englancourt e Dohis.

Amiens, il capoluogo della regione, è attraversata dalla Somme. Oltre ai particolari canali che caratterizzano il centro storico, essa vanta una tra le più belle cattedrali gotiche. Amiens non può essere considerata una bella città, ma ha ottimi ristoranti, musei e presenta diverse opportunità di svago.