Rabat, sobria capitale del Marocco

Affacciata sull’Oceano Atlantico ed estesa su una superficie di circa 120kmq, la capitale marocchina Rabat è la seconda città più grande del Paese magrebino dopo Casablanca. Ha più di cinquanta moschee, la maggior parte delle quali costruite dall’attuale dinastia regnante. Simbolo particolarmente importante per la città è uno dei suoi edifici più antichi, la Torre di Hassan con i suoi 44m di altezza, il minareto di una moschea mai terminata che sarebbe dovuto diventare l’edificio religioso più grande del mondo.

Rabat, la Torre di Hassan.

I lavori della sua costruzione iniziarono nel 1196 ad opera del sultano della dinastia almohade Yacoub al-Mansour, che tre anni dopo morì interrompendo i lavori della moschea ed anche del minareto, che sarebbe dovuto essere alto 96m. I suoi successori non ebbero lo stesso interesse, molti materiali per la costruzione vennero saccheggiati ed un terremoto nel 1755 abbattè una parte del lavoro già fatto, di cui si possono vedere i resti delle colonne in marmo e dei pilastri.

Rabat, il mausoleo di Mohammed V.

Tra le altre bellezze architettoniche a Rabat c’è la Cattedrale di San Pietro, edificio di culto cristiano costruito nel 1919 ed ancora attivo e funzionante. Il Palazzo Reale, nel quale lavorano e risiedono più di duemila persone, è stato costruito alla metà del XIX secolo sulle rovine di un palazzo precedente; putroppo non è più consentito l’accesso al pubblico ai suoi splendidi giardini che lo circondano.

Il Mausoleo di Mohammed V, considerato il padre dell’indipendenza marocchina, si trova nel cortile della mosche di Hassan e dal 2012 è patrimonio dell’Umanità Unesco. La tomba reale è costruita in marmo bianco nel classico stile arabo-andaluso e per la sua realizzazione hanno lavorato per dieci anni circa 400 artigiani. Nella grande sala quadrata riposano le spoglie terrestri di Mohammed V e dei suoi figli, il principe Moulay Abdellah ed il re Hassan II.

Sulla sponda opposta del fiume Bu Regreb si trova la città di Salé, che pur essendo diversa molti considerano qualcosa che in qualche modo è correlata alla capitale, con una bellissima medina molto visitata dai turisti. Vicina a Rabat si trova anche la città di Chellah, antica città romana, fenicia e di varie altre colonizzazioni in cui possiamo ammirare gli scavi archeologici di una grande necropoli.

Per approfondire: Rabat, la capitale del Marocco.