Turismo a Edimburgo: cosa vedere

Situata sulla costa scozzese orientale, alla foce del fiume Forth e circondata da colline di origine vulcanica, Edimburgo è la capitale della Scozia dal 1437. La bellezza del suo paesaggio urbano, la sua ricca storia e la sua frenetica attività culturale la rendono una delle mete più appetibili. Il culmine delle attività culturali e degli svaghi è sicuramente durante il Festival di Edimburgo (Edinburgh International Festival), che si tiene per tre settimane nel mese di agosto, ma durante tutto l’anno se ne svolgono diversi altri ed è possibile trovare divertimento nei tanti locali e pub della città.

Edimburgo

Durante un viaggio ad Edimburgo ecco cosa vedere assolutamente:

  • il Castello di Edimburgo: situato sulla cima di una roccia vulcanica nota come Castle Rock, in pieno centro urbano e dalla quale domina la città, è uno dei luoghi più visitati della Scozia. La sua costruzione iniziò intorno all’anno 1000 ed ospita una serie di edifici che indicano chiaramente i diversi utilizzi della costruzione nelle varie epoche: residenza reale, fortezza militare, prigione, etc.
  • Calton Hill: è una collina in posizione abbastanza centrale ad Edinburgo sulla quale sorgono diverse costruzioni e monumenti, quartier generale del Governo scozzese. Oltre al Parlamento scozzese vi sono il Monumento Nazionale (un piccola copia incompleta del Partenone di Atene, dedicata ai caduti nelle Guerre Napoleoniche), il Monumento a Nelson (una torre di 32m costruita tra il 1807 ed il 1815 per commemorare l’ammiraglio e la vittoria nella celebra Battaglia di Trafalgar, dove la Marina Reale Britannica si scontrò vittoriosamente contro la marina francese e spagnola insieme), la costruzione dell’Old Royal High School o New Parliament House, il Monumento ai Martiri Politici (un obelisco costruito con blocchi di arenaria grigio-nera), l’Osservatorio Astronomico e vari altri monumenti minori.
  • Holyrood Palace: è un magnifico edificio nato come monastero nel XII secolo ed in seguito, dalla sua foresteria, è sorto un maestoso palazzo che fu residenza dei reali scozzesi ed oggi è la residenza ufficiale in Scozia della regina d’Inghilterra.
  • Royal Mile: è una strada lunga circa un miglio (come indica il suo nome), probabilmente la più popolare e tra le più trafficate di Edimburgo, che unisce i suoi due monumenti più rappresentativi, il Castello e la residenza reale di Holyrood Palace.
  • Cattedrale di Sant’Egidio (St. Giles’ Cathedral o High Kirk of Edinburgh): è la storica chiesa della città di Edimburgo, con la sua famosa guglia a corona, indicata anche come Chiesa Madre del Presbiterianesimo. Si trova a metà della Royal Mile, proprio tra il Castello ed il Palazzo di Holyroodhouse, e contiene la Cappella dell’Ordine del Cardo, il principale ordine cavalleresco scozzese guidato dalla regina.
  • Il Museo nazionale di Scozia, la Galleria Nazionale (National Gallery of Scotland) ed il Royal Museum: racchiudono il meglio delle opere d’arte presenti in Scozia, con collezioni artistiche permanenti e capolavori di grandissimi artisti (Monet, Raffaello, Van Gogh, Rembrandt, etc.).