Turismo alle Maldive

Una vacanza nel paradiso esotico delle Maldive è solitamente considerata qualcosa di lussuoso, riservata a coloro che hanno un alto reddito e che possono permettersi di raggiungere questa ambita destinazione per un viaggio. Le Isole Maldive costituiscono un paese insulare situato nell’Oceano Indiano, a sudovest di India e Sri Lanka, costituito da quasi 1200 isole di cui 203 sono abitate, con una popolazione totale che si aggira intorno ai 300mila abitanti. La sua particolare configurazione geografica, con un’altezza media sul livello del mare di 1,5 metri, rende queste isole dei luoghi molto fragili e ad alto rischio di scomparsa, sia per la minaccia dell’innalzamento del livello del mare a causa del riscaldamento globale che in caso di tempeste marine, protette solo dalla barriera corallina che le circonda e costituisce una difesa naturale.

Turismo alle Maldive

La capitale delle Maldive è Male, situata sull’atollo Kaafu, uno degli atolli centrali e completamente urbanizzato, sede anche del governo e centro finanziario, commerciale, sanitario ed educativo del Paese, con un porto di discrete dimensioni, base anche degli idrovolanti molto utilizzati per gli spostamenti fra le isole. Durante la nostra vacanza alle Maldive, visitando Malè conosceremo una piccola cittadina ricca di cupole e minareti, con circa 20 moschee (le Maldive sono un paese musulmano e non esiste libertà di culto), tra le quali spicca la Grande Moschea del XVII secolo che si trova nel distretto commerciale di Chandani Magu e che si può visitare internamente quando non sono in corso le preghiere.

Anche se le agenzie di viaggi e le sedi dei principali hotel si trovano proprio a Malè, le strutture alberghiere da sogno che costituiscono il meglio del turismo alle Maldive sono dislocate su circa sessanta isole e isolotti, con bungalow e cottage in un’ambientazione naturalistica paradisiaca, un po’ rustica ma non per questo priva di confort, anzi tutt’altro. In questi luoghi favolosi la vegetazione è parte integrante del paesaggio, con piante tropicali, palme da cocco ed altre varietà che rendono il luogo un vero paradiso per le vacanze. Le tante strutture dove alloggiare si raggiungono in idrovolante, elicottero o con le tradizionali barche delle Maldive chiamate donis, utilizzate soprattutto per la pesca e le visite turistiche, opera dell’artigianato locale realizzate in legno di palma e riccamente decorate con disegni simbolici. Tutti questi resort di lusso sono ben preparati ad accogliere i viaggiatori e divertirli con le attività che desiderano praticare: immersioni subacquee, snorkeling, windsurf, escursioni in barca a vela, nuoto… o semplicemente rilassarsi e godere degli splendidi trattamenti che offrono le spa. Per questo il turismo alle Maldive è un mondo dalla bellezza affascinante, dove godere pienamente della rigogliosa natura e della cultura locale, rimaste praticamente intatte nel corso dei secoli.