Vacanze in Brasile a Salvador de Bahia

Salvador de Bahia, in Brasile, è indubbiamente una delle destinazione turistiche migliori per rilassarsi durante una vacanza in Brasile, in quanto questa località ha tutto il necessario: splendidi paesaggi ed incantevoli spiagge, una gustosa gastronomia, una bella architettura coloniale, strutture confortevoli e l’allegria del suo carnevale.

Salvador de Bahia in Brasile.

Salvador de Bahia è il posto giusto per una vacanza o per una breve pausa in qualsiasi momento dell’anno, sia per le coppie che vogliono un periodo di tempo tutto per loro senza pensare al resto, che per le famiglie, a cui magari può fare piacere conoscere tutto quello che ha da offrire la città. È, comunque, innanzitutto una destinazione turistica balneare, proprio per chi è alla ricerca di spiagge assolate dove abbronzarsi o nuotare e fare altri sport acquatici. Le bellissime spiagge hanno vari ristoranti collocati anche direttamente sulla sabbia, dove sorseggiare un drink o mangiare il piatto tipico della cucina afro-brasiliana nella zona di Bahia, l’acarajé: una pasta di fagioli fritta nell’olio di palma, che poi si riempie con gamberi, insalata, peperoncino ed altri ingredienti.

Oltre alle magnifiche spiagge, un viaggio a Salvador de Bahia ci da la possibilità di conoscere il suo grande patrimonio storico ed architettonico; questa città brasiliana è stata una delle più grandi colonie portoghesi e molti posti sono rimasti simili a com’erano in epoca coloniale. La città è praticamente divisa in due parti: la Città Alta, chiamata anche Pelourinho, che è il centro storico con le sue vecchie strade e le costruzioni coloniali; la Città Bassa invece è quella più moderna e recente.

Il viaggiatore che sceglie questa destinazione per una vacanza ha varie possibilità per trascorrere la giornata: la spiaggia durante il giorno, una passeggiata nel centro storico la sera, con una cena in uno dei tanti ottimi ristoranti e per il divertimento notturno, oltre ai locali di vario genere e stile, si può ballare alle prove dei gruppi carnevaleschi cittadini. Per il tempo libero ci sono diversi teatri ed al tramonto non può mancare l’appuntamento sul litorale vicino al Farol da Barra, il più antico fare del continente risalente al 1698, che ospita anche un museo nautico, dove guardare la meravigliosa discesa del sole nel mare della “Baia di Tutti i Santi”.
A Salvador de Bahia e nei dintorni ci sono tanti posti da visitare, tra questi: l’ascensore Lacerda, che collega la città bassa e quella alta; la chiesa di Nostro Signore di Bonfim, uno dei maggiori centri della fede cattolica nella zona; la Cattedrale, costruita nella seconda metà del XVII secolo; la chiesa ed il convento di San Francesco, oltre a tante altre chiese ed edifici interessanti che si trovano nel centro storico. Nei dintorni di Salvador invece ci sono vari posti di interesse naturalistico: il progetto Tamar a Praia do Forte, a circa 70km, un ecomuseo nel meraviglioso villaggio di pescatori dove osservare tartarughe marine e squali; il Morro de Sao Paulo, un villaggio nell’isola di Tinharé, a circa 60km, con barriere coralline, spiagge da sogno ed una natura che lascia a senza fiato; l’isola di Itaparica, collegata con traghetti ed altre imbarcazioni, dove si trovano foreste tropicale, barriere coralline e spiagge ben attrezzate; la laguna di Abaeté, a circa 10km dalla città, nel Parco di Abaeté, dove ci sono lagune e dune in un’area protetta.