Vacanze a Puerto Plata in Repubblica Dominicana

La Repubblica Dominicana è un paese caldo e colorato, un posto che offre molteplici esperienze e dove si può trovare tutto quello che si cerca in viaggio. La zona di Puerto Plata è la più importante del nord della Repubblica Dominicana, una destinazione inevitabile per gli amanti dei luoghi esotici. Conosciamola meglio e scopriamo tutto quello potrebbe offrirci una vacanza in questo posto così vivace e lontano da noi.

Puerto Plata in Repubblica Dominicana.

Dove si trova Puerto Plata?

Pensa alla vacanza dei tuoi sogni, in un paradiso tra le acque limpide dell’Atlantico e le montagne della Cordigliera Settentrionale della Repubblica Dominicana. Questo posto è proprio Puerto Plata, la più grande provincia della costa nord del paese: esotismo caraibico, avventura, parchi acquatici, cultura e una delle dieci migliori spiagge al mondo. Un posto fantastico in cui viaggiare.

Cosa vedere a Puerto Plata?

Nella provincia di Puerto Plata ci sono i resti del primo insediamento europeo in terra americana, quando le celebri tre caravelle di Cristoforo Colombo sbarcarono nel 1492. Questo privilegio storico è rappresentato in due luoghi adatti agli amanti del turismo culturale: il Museo dell’Arte Taino, con un’interessante esposizione di oggetti e opere d’arte della popolazione precolombiana che popolava queste isole dei Caraibi, ed il Templo de Las Americas a La Isabela, la prima città fondata, dove il 6 gennaio del 1494 si celebrò la prima messa del “Nuovo Mondo”. Entrambi i luoghi sono grandi opportunità per conoscere meglio il patrimonio storico della Repubblica Dominicana. Un altro interessante posto da visitare è il Museo dell’Ambra, in una bella casa vittoriana a due piani, che contiene la collezione di ambre più trasparenti al mondo.

Cosa fare a Puerto Plata?

Rilassarsi, per esempio. Questa destinazione caraibica è ideale per chi ama una vacanza attiva, sia con la famiglia che in coppia o con gli amici. Le spiagge sono tante e bellissime, difficile preferirne qualcuna ad altre con tutte quelle che ci sono in cento chilometri di costa. Playa Dorada a Puerto Plata. A una quindicina di minuti di auto dal centro di Puerto Plata c’è Playa Dorada, con una serie di resort e vicina a un bellissimo campo da golf.

A qualche minuto in più c’è la meravigliosa spiaggia di Sousa, conosciuta anche dal punto di vista storico perchè nel 1940 molte famiglie ebree fuggite dall’Europa nazista la scelsero come luogo di insediamento. Le immersioni in questo mare lasciano sbalorditi e rivelano un mondo di innumerevoli colori, una sconfinata fauna marina e splendide barriere coralline.

Cabarete è un altro villaggio costiero con una eccezionale spiaggia, spesso considerata tra le dieci più belle del mondo. È un posto frequentato soprattutto dai più giovani, da chi vuole divertirsi e praticare sport acquatici, in particolare windsurf e kitesurf.

Gli amanti dell’avventura tra la natura non dovrebbero assolutamente perdere le 27 cascate di Damajagua (27 Charcos de Damajagua), una meraviglia naturale costituita da salti, cascate e scivoli fino a 13 metri di altezza che attraversano il fiume omonimo, tra boschi rigogliosi ed un paesaggio lussureggiante. Cascate di Damajagua. La natura più pura a solo mezz’ora da Puerto Plata.
Ma le avventure e i divertimenti che si possono trovare non finiscono qui. Grandi e piccoli si possono divertire nei migliori parchi acquatici nella zona chiamata “Costa dell’Ambra” oppure salire in funivia (si, la funivia ai Caraibi!) sul Monte Isabel de Torres, un po’ più a sud, dove a 800m si ha una suggestiva vista sulla costa e sulle montagne. La vetta ospita anche una statua di Cristo, un po’ come quello di Rio de Janeiro, alcuni negozi, un ristorante e dei giardini botanici.