Viaggiare a Auckland in Nuova Zelanda

Auckland è la più grande città della Nuova Zelanda, situata su un istmo nella parte settentrionale del Paese che circonda numerose baie e caratteristici porti, fondamentali per l’economia locale. È considerata anche il principale centro economico, soprattutto per il suo importante porto commerciale, ma dal 1975 non è più la capitale amministrativa, sostituita da Wellington per la sua posizione maggiormente favorevole alle relazioni con la parte meridionale.

Auckland in Nuova Zelanda

A circa 300km dall’estremità settentrionale dell’Isola del Nord, la città è completamente circondata da colline e dai resti dell’eruzione di 48 vulcani che originarono l’istmo sul quale si estende circa 50mila anni fa. Durante il nostro viaggio a Auckland noteremo subito che è una città molto estesa ma con pochi viali ed un piccolo centro, mentre invece sono presenti moltissime zone verdi con parchi, giardini e stadi dove si pratica lo sport tradizionale della Nuova Zelanda: il rugby. Ma Auckland è conosciuta fra i turisti soprattutto come la città delle vele, con un gran numero di barche e yacht nel suo porto e centinaia di barche a vela nella baia di Waitemata, il principale accesso dal mare di Auckland, un’area di 70 miglia quadrate nel Golfo di Hauraki su cui spicca l’isola vulcanica di Rangitoto.

Lo stile di vita della sua popolazione è in gran parte legato alla natura, per questo anche i quartieri più umili hanno numerose aree verdi e giardini; i neozelandesi infatti preferiscono vivere in abitazioni tranquille, lasciando ai grandi edifici il compito di ospitare gli uffici ed i complessi alberghieri. A poco più di 20km dal centro cittadino si trova l’aeroporto internazionale di Auckland, che collega la città con molti altri centri nel mondo. Per i trasporti pubblici c’è un ottimo servizio di autobus, treni ed in particolare di traghetti e catamarani, i mezzi di trasporti più popolari per i collegamenti tra Auckland e le vicine isole.

Auckland è una destinazione di grande interesse in Oceania, dove è possibile praticare diverse attività di giorno che di notte: dalle passeggiate all’aria aperta nei parchi, nelle sue strade e nei centri commerciali, alle attività turistiche ed i musei, imperdibili per conoscere meglio gli aspetti storici e culturali della Nuova Zelanda, specialmente quelli legati all’antica popolazione Maori; vivace anche la vita notturna, tra caffetterie, ristoranti e locali di vario genere.