Viaggiare a Belgrado in Serbia

Belgrado è una città dal patrimonio culturale unico, attiva giorno e notte: gallerie d’arte, teatri, ristoranti, bar, caffetterie, a Belgrado non manca niente per rilassarsi, imparare o divertirsi. Uno dei luoghi più particolari è Skadarlija, il quartiere bohemien della capitale serba, il luogo dove mangiare fuori tra i più deliziosi piatti della cucina locale o bere un caffè immaginando l’atmosfera culturale dei secoli scorsi. A Belgrado gli edifici storici sono numerosi, ma tra quelli più rilevanti c’è la Fortezza di Belgrado, un’imponente struttura in pietra costruita su una collina rocciosa sul Danubio e la Sava, con splendide viste della zona circostante ed i due fiumi che cullano la città.

Belgrado, capitale della Serbia.

Sulla sommità di questa collina si trova Kalemegdan, il centro urbano e storico di Belgrado con il suo più grande parco, dove i cittadini amano passeggiare. Proprio qui i Romani costruirono un forte che poi venne distrutto dai Goti e dagli Unni, ricostruito e nuovamente distrutto dagli Slavi. Tutta la città è stata costruita intorno a questa fortezza, alle cui porte principali si arriva dalle strade Uzun Mirkova e Knez Mihailova. La zona di Kalemegdan è diventata un parco a metà del XIX secolo, mentre agli inizi del secolo successivo è stato aggiunto il giardino zoologico. Anche al suo interno ci sono molti monumenti da non perdere, come il Mausoleo Ottomano e la Statua del Vincitore, costruita dopo la vittoria nella Prima Guerra Mondiale contro l’impero austroungarico. Tra gli altri posti da vedere spiccano il Palazzo Reale della dinastia Obrenovic (o Palazzo Vecchio), uno dei più bei palazzi che si trovano in Serbia, che oggi è la sede dell’Assemblea della città, ed il Palazzo del Parlamento di Serbia.

Per quanto riguarda l’architettura ecclesiastica spicca particolarmente il Tempio di San Sava, la più grande chiesa ortodossa al mondo, la cui costruzione iniziò nel 1895 sul luogo in cui gli Ottomani (che dominarono la Serbia per quasi tre secoli) bruciarono i resti del corpo del santo molto venerato dagli ortodossi. Molte delle antiche strade e piazze di Belgrado hanno conservato le proprie caratteristiche nel corso dei secoli, anche se molte hanno subito diversi ammodernamenti con la fine del dominio Ottomano, alla fine del XIX secolo: la più antica piazza di Belgrado è Studentski Trg (Piazza dello Studente) mentre quella più famosa e importante è Trg Republike (Piazza della Repubblica).

La notte le strade di Belgrado si illuminano ed è piacevole uscire passeggiare fra bar e locali, anche per gustare la tipica gastronomia serba in un ristorante tradizionale. I locali dove ballare e divertirsi sono tanti, non è difficile fare tardi, ma è meglio non esagerare se il giorno dopo avete in programma escursioni e visite.