Viaggiare alle Isole Azzorre

Le nove isole che formano le Azzorre costituiscono un luogo unico per tutti quelli che amano la natura ed i paesaggi mozzafiato di grande bellezza, capaci di farci innamorare a prima vista. Inoltre sono un posto dove è possibile praticare moltissime attività particolari, come osservare le balene o nuotare con i delfini. Questo piccolo arcipelago situato nell’Oceano Atlantico, è una delle mete turistiche più interessanti a cui si possa pensare, specialmente per coloro che sono alla ricerca di una vacanza rilassante ed in un certo senso diversa, combinando perfettamente spiagge incontaminate, piccole calette sul mare, villaggi ed affascinanti porti tradizionali, percorsi per il trekking ed altri sport, così come luoghi tranquilli dove perdersi ed ammirare una natura che ci mostra la sua massima espressione.

Isole Azzorre.

Grazie alla sua vicinanza con il Portogallo e la Spagna, è possibile visitare questo luogo incredibile senza grandi spostamenti, pianificando il viaggio in qualsiasi periodo dell’anno dato il suo clima mite ha temperature medie che oscillano tra i 13 ed i 24° in inverno. In tutto le Azzorre sono 9 isole, tutte abitate e con qualcosa di interessante per i viaggiatori. Se siete alla ricerca di spiagge di alta qualità, dove ammirare il contrasto tra la sabbia nera di origine vulcanica e le acque blu intenso, le isole più indicate sono quelle di Faial (chiamata anche Ilha Azul, l’isola azzurra) e Santa Maria; l’isola più grande delle nove è São Miguel, che ospita anche il capoluogo locale, la città di Ponta Delgada, che è il maggior centro turistico con il porto, il lungomare e le meravigliose case signorili, oltre ad un gran numero di alberghi, ristoranti e l’aeroporto.

Il gran numero di turisti che ogni anno si recano alle Azzorre viene con un’intenzione particolare, quella di assistere ad uno spettacolo senza eguali: l’avvistamento delle balene dall’isola di Pico, uno dei luoghi al mondo dove osservare meglio e da più vicino i cetacei. Questa attività è spesso inclusa in molti pacchetti turistici, o offerta dalle strutture locali, ed è un vero e proprio spettacolo da osservare in un ambiente naturale così bello, senza dimenticare la macchina fotografica per immortalare questa meravigliosa esperienza. Sulla stessa isola di Pico è possibile anche nuotare con i piccoli e simpatici delfini che popolano le Azzorre, chiamati golfinhos in portoghese, sempre molto contenti di avere nuovi compagni di giochi. Sull’isola di Flore, come ci suggerisce il nome, è possibile godere di un numero illimitato di fiori che formano uno splendido scenario, ideale per chi vuole praticare escursioni e trekking, mentre l’isola di Corvo (la più piccola e settentrionale dell’arcipelago, abitata da meno di 500 persone) per la sua particolare orografia di origine vulcanica è ideale per le immersioni subacquee.