Visitare Madrid, la capitale spagnola

Capitale della Spagna, nel cuore della penisola iberica dove le estati sono roventi e gli inverni piuttosto freddi, Madrid è una città cosmopolita ricca di vita. La sua vera attrattiva non sono grandi monumenti o affascinanti testimonianze architettoniche capaci di incantare il viaggiatore, ma un popolo dall’inesauribile energia e allegria. Non a caso, sin dagli anni ’80, ha assunto il ruolo di capitale della movida, dall’impostazione molto europea ed attiva 24 ore su 24.

Qui puoi trovare le informazioni sui migliori monumenti da vedere a Madrid, i migliori musei e le informazioni pratiche sulla città.

Le principali vie e piazze da vedere a Madrid

Passeggiare per le strade di Madrid è un’esperienza unica che si può fare in poche città europee. Conoscere Madrid in questo modo è quello più consigliato, perchè è possibile visitare i principali luoghi di interesse che per la maggior parte si trovano abbastanza vicini. Plaza Mayor è uno dei luoghi principali da vedere a Madrid e accanto ad essa c’è una delle strade storiche della città, Calle Mayor. Da lì parte anche Calle Toledo, dove si trova la Collegiata di Sant’Isidoro, quella che era la cattedrale di Madrid prima della costruzione della Cattedrale dell’Almudena.

Una delle piazze principali di Madrid, Puerta del Sol.

A poca distanza si trova Puerta del Sol, la piazza principale da visitare a Madrid, luogo di incontro di madrileni e turisti, famosa per i suoi edifici e per le strade che partono da essa. Puoi continuare il giro per conoscere la città attraverso la Gran Via, la più famosa e vivace di Madrid, soprattutto nel tratto verso Plaza de España. Calle de Alcalà è un’altra delle migliori strade da apprezzare a Madrid grazie ai suoi spettacolari monumenti, fino a raggiungere Plaza de Cibeles, forse la più fotografata con i suoi edifici intorno alla fontana più bella di Madrid, la Fontana di Cibele.

Un altro luogo che non si può perdere nel centro storico di Madrid è Plaza de la Villa, dove si trova il vecchio municipio. Si tratta di un posto molto piccolo ma con molta storia. Più lontana da questa zona c’è Plaza de Colon, che separa Paseo de Recoletos e Paseo de la Castellana. A pochi metri c’è la Chiesa di Santa Barbara, che per molti è la chiesa più bella di Madrid.

I principali monumenti da vedere a Madrid

Il Palazzo Reale a Madrid in Spagna. Camminando per le strade della città sarà facile imbattersi nei più importanti monumenti da visitare a Madrid. Uno di questi è il Palazzo Reale, la residenza ufficiale dei reali di Spagna, anche se in realtà non vivono lì. Proprio lì c’è anche la Cattedrale dell’Almudena, un edificio religioso costruito recentemente in stile neoclassico che forma un tutt’uno eccezionale insieme al Palazzo Reale. Non perderti una visita, prima di andare verso il vicino Parque del Oeste, uno splendido parco pubblico dove si trova il Tempio di Debod, donato dal governo egiziano alla Spagna.

Puerta de Alcala, luogo simbolo di Madrid. Forse il monumento più famoso di Madrid, che si ammira in tante immagini che rappresentano la città, è la Porta di Alcalá, con i suoi cinque archi che uniscono due facciate completamente diverse sulle quali si trovano dieci statue. La Fontana di Nettuno è un’altra delle fontane di Madrid da non perdere: si trova in Paseo del Prado, a metà strada fra la stazione ferroviaria di Atocha e la fontana di Cibele.

Tra gli edifici religiosi più importanti della città, oltre alla Cattedrale dell’Almudena e alla Collegiata di Sant’Isidoro, non bisogna dimenticare la Basilica di San Francesco il Grande, che ha la terza cupola circolare più grande al mondo oltre al Monastero dell’Incarnazione e al Monastero delle Descalzas Reales, due delle visite migliori che si possano fare a Madrid.

Pur non essendo un monumento in senso stretto ma un monumento sportivo moderno, c’è lo stadio Santiago Bernabeu, una visita obbligata se sei un appassionato di calcio e ti trovi a Madrid. Se non hai la possibilità di vedere una partita perchè ti trovi in un giorno in cui non si gioca o non ci sono biglietti, si può comunque fare il Tour del Bernabeu.

I migliori musei da visitare a Madrid

Museo del Prado a Madrid. Madrid è una città con un’offerta culturale davvero invidiabile, con una grande quantità di musei e luoghi d’arte. Ci sono molte mostre da vedere, ma in un viaggio di pochi giorni è meglio concentrarsi solo sui principali tre musei nel cosiddetto Triangolo dell’Arte. Il Museo del Prado è il più importante di Spagna e tra i più visitati al mondo, dove ammirare dipinti dei migliori pittori a livello mondiale di ogni epoca.

Poco più a nord, vicino alla Fontana del Nettuno, si trova il Museo Thyssen-Bornemisza, con quella che è considerata la migliore collezione privata al mondo. A sud, il Museo Reina Sofia, inevitabile per gli amanti dell’arte moderna con opere geniali tra le quali spicca il Guernica di Picasso.

Parchi e giardini per rilassarsi a Madrid

Divertimento in barca al Parco del Retiro di Madrid. Come in ogni grande città anche a Madrid ci sono tanti parchi e giardini dove passare momenti rilassanti durante un viaggio e riporarsi un po’. Tra questi il più conosciuto è il Parco del Retiro, il polmone verde di Madrid, grande ben 118 ettari che ospita opere d’arte, fontane e palazzi.

Più in periferia c’è il Parco del Capricho, costruito dalla Duchessa di Osuna e considerato da molti abitanti e visitatori come il più bello della città, da non perdere. Il Parco Madrid Rio è un altro dei parchi importanti, di recente costruzione, che segue il corso del fiume Manzanares attraverso la città nello spazio che prima occupava l’autostrada M-30. Quasi un prolungamento di questo è il Parco Casa de Campo, il più grande di tutti con varie attrazioni al suo interno.

I parchi divertimento a Madrid

Parco Faunia a Madrid per il divertimento in viaggio con la famiglia. A Madrid c’è sempre spazio per il divertimento, con vari parchi divertimento tematici ideali per visitare Madrid insieme alla famiglia. Due su tutti sono i preferiti della città: il Parque de Atracciones o Parco di Attrazioni, il più vecchio di Madrid, del 1969, uno dei luoghi preferiti di giovani e meno giovani; e il Parco Warner Madrid, 25km a sud est della capitale, più moderno e incentrato su personaggi, serie e film della Warner.

Grandi e bambini amano gli animali e la natura? C’è anche lo Zoo di Madrid, molto esteso e tipico delle gite scolastiche con un gran numero di animali; oppure il Faunia, parco naturale che è sia giardino botanico che parco zoologico, dove trovare diversi animali e piante in aree tematiche.

Escursioni nei dintorni di Madrid

Il monastero di San Lorenzo dell'Escorial. Se durante il tuo viaggio a Madrid ha visto tutto il meglio della città ed hai ancora tempo, perchè non fare un’escursione nei dintorni? Ci sono due posti Patrimonio dell’Umanità che vale la pena visitare: il Monastero dell’Escorial, pantheon dei Re di Spagna; e il comune di Aranjuez, nella comunità autonoma di Madrid, dove vedere il Palazzo Reale e i suoi giardini. Alcalá de Henares è un altro luogo della comunità, duecentomila abitanti a circa 30km da Madrid, con molti edifici storici da visitare tra cui spicca l’Università, che insieme al distretto storico è anch’essa Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Nei dintorni di Madrid ci sono anche bei posti dove passare del tempo libero, come il Parque Europa di Torrejon de Ardoz, un parco che replica diciotto monumenti europei. Vicino alla capitale spagnola ci sono anche importanti città da visitare in una vacanza di diversi giorni, come Toledo, Avila, Segovia o un po’ più lontane come Salamanca e Cuenca.