Lviv, vacanze in Ucraina occidentale

L’accattivante bellezza del paesaggio dei Carpazi e la fresca aria di montagna creano un’atmosfera perfetta per una vacanza ricreativa. L’Ucraina occidentale è ricca di storia e di cultura, ciò è dovuto anche al passato dominio di altri paesi, tra i quali la Polonia e l’Impero Austro-ungarico.

Qui le opportunità di una perfetta vacanza estiva sono tante, esplorando le affascinanti città col giusto mix di architettura e monumenti o facendo escursioni e scalate sui verdi Carpazi.

Lviv in Ucraina.

Il centro più grande e conosciuto dell’Ucraina occidentale è Lviv, in italiano Leopoli, città fondata nel XIII secolo dal principe di Halicz Danylo, che la chiamò così in onore del figlio Lev. Occupata per secoli da polacchi e austro-ungarici, la città si trova solo a 70km dal confine polacco, rendendola lo scalo ideale per pianificare anche una visita in Polonia.

Cosa vedere a Lviv

L’architettura della città è simile a quella di altre città medievali europee, come ad esempio la ceca Praga o la polacca Cracovia, una grande città dove ritrovare il piacere di muoversi a piedi. La città vecchia, il centro di Lviv, è particolare per le sue strade in pietra, gli edifici a tre piani e le chiese di diversi stili costruite nel corso dei secoli. Barocco, rinascimento e neoclassico coesistono e si fondono splendidamente nel centro storico di questa città, considerato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

A partire dal XV secolo gli intensi traffici commerciali che coinvolgevano Lviv, hanno fatto sì che vi coinfluissero anche i monaci di diversi ordini religiosi, che hanno costruito molte chiese che ancora oggi caratterizzano il pittoresco skyline della città.

La cattedrale armena di Leopoli.

La chiesa più antica è quella di San Nicola, che conserva al suo interno una magnifica ed antichissima icona del santo, ma il vero gioiello fra tutte le chiese di Lviv è la Cattedrale Armena costruita nel 1363.

Leopoli, panorama dall'antico castello della città ucraina.

Altri luoghi da visitare durante un viaggio in questa città tipicamente ucraina sono la Piazza del Mercato, il Teatro dell’Opera, la Torre Kornyakta e la cittadella, senza dimenticare una piccola gita al Castello che domina la città con la sua torre di Vysoky Zamok, che offre una vista panoramica incantevole. Non mancano naturalmente molti negozi, caffè e ristoranti, dove sedersi con gli amici a riposarsi e chiaccherare.

Palazzo Potocki a Lviv.

Un importante monumento architettonico è il Palazzo Potocki, costruito nel 1880 da famosi architetti polacchi e appartenuto ad una ricca famiglia di contabili. Il palazzo è circondato da un rigoglioso giardino, perfetto per chi decide di fare una visita in questo posto nella stagione più calda.

Il cortile interno di Palazzo Korniakt.

Un vero esempio dello stile rinascimentale è Palazzo Korniakt, costruito nel XVI secolo per il ricco mercante di origine greca Kostanty Korniakt. Al momento della sua costruzione era considerato il più lussuoso della città, con un affascinante patio in stile italiano, molto simile a quello di alcuni palazzi italiani. Ora il palazzo ospita un museo e un ristorante, che nei periodi estivi serve anche nel suo bel cortile.

La cattedrale di San Giorgio a Leopoli, Ucraina.

Un luogo storico molto interessante da vedere nel centro di Lviv è la Casa degli Scienziati, uno spettacolare edificio del XIX secolo decorato con sculture in stile antico, dove oggi si trova un casinò. Tra i monumenti religiosi da visitare a Leopoli c’è ovviamente la Cattedrale di San Giorgio, costruita nel XIV secolo sul luogo in cui sorgeva un’antica chiesa distrutta. Questa cattedrale cattolica greca localmente è spesso chiamata di St. Yura, è un complesso architettonico abbastanza grande, con terrazze, un giardino ed il palazzo municipale insieme ad altre costruzioni storiche.

Bellissimi monumenti da vedere a Lviv.

Il Teatro dell’Opera di Leopoli sarà di grande interesse non solo per gli amanti del teatro, ma anche per chi apprezza l’architettura antica, considerato uno dei migliori in Europa. Di fronte al teatro si possono ammirare fontane e aiuole. Il palazzo del municipio di Lviv dovrebbe sicuramente incluso in una visita della città: una delle torri di questo edificio è dotata di una grande piattaforma panoramica da cui avere una splendida vista dei monumenti più belli.

A chi piace scoprire i posti più curiosi dovrebbe andare in Lontsky Street, dove si trova la vecchia prigione. Fino al 1991 era un centro di detenzione e nel 2009 è stato aperto un interessante museo tematico, con mostre che si trovano direttamente nelle vecchie celle della prigione.