L’isola di Lombok in Indonesia

L’isola di Lombok si trova a est di Bali, ma il turismo non è ancora sviluppato come nella più conosciuta isola vicina o nelle altre regioni dell’Indonesia, il che rende Lombok un luogo perfetto se si vuole evitare la folla e scegliere una destinazione di viaggio più esclusiva, dove godere dei pittoreschi paesaggi vulcanici, le spiagge di sabbia bianca e la serenità delle barriere coralline.

Lombok in Indonesia.

Cosa vedere a Lombok

A Lombok si trova il terzo vulcano più grande dell’Indonesia, il monte Rinjani, che raggiunge i 3726m di altezza. Qui la stagione delle piogge inizia a novembre e dura fino a maggio inoltrato, quando da giugno lascia il posto alla stagione secca (quella preferibile per una vacanza) che dura fino ad ottobre, con temperature più o meno uguali durante tutto l’anno.

Il lago nella bocca del vulcano Rinjani a Lombok.I più sportivi e avventurosi possono fare trekking fino a salire sulla caldera del Rinjani, ma la salita è un’attività che dura dai 2 ai 4 giorni e richiede buona forma fisica. Ci si accampa in tende sulla montagna, insieme a guide ed accompagnatori che organizzano le escursioni, si dorme in sacco a pelo e ci sono i pasti, ma si può soffrire il freddo e la mancanza di ossigeno per l’alta quota. Si tratta di un luogo magico con panorami fantastici, ma non è un’attività indicata per chiunque: bisogna camminare per 8-12 ore al giorno e sapere cosa fare in ogni momento, per questo è meglio contattare un’agenzia affidabile con una guida che parli inglese e che abbia esperienza del luogo.

Nella parte settentrionale di Lombok si trova il villaggio di Senaru, da dove partono i percorsi che portano sulla cima e lungo le pendici del vulcano. Il paese si può esplorare tranquillamente a piedi, per osservare la vita rurale della sua gente e gli usi locali tra paesaggi da film con campi di riso terrazzati e l’incredibile verde della natura.

Cascata tiu Kelep nel parco nazionale del Rinjani a Lombok.Si possono fare però anche escursioni  più facili e tranquille, adatte anche alle famiglie, come quelle che portano a visitare le cascate del Rinjani nel suo parco nazionale. Si esplorano risaie e boschi selvatici di facile accesso, in una natura rigogliosa e paesaggi tipicamente tropicali. Nel parco del vulcano si trovano tre cascate, due di queste sono abbastanza conosciute: Sendang Gile e Tiu Kelep; la terza è la cascata di Betara Lenjang, meno nota perchè più difficile da raggiungere a piedi, richiede più ore di cammino e buone capacità atletiche. La prima e la seconda cascata si possono esplorare senza particolari difficoltà, anche se bisogna attraversa qualche piccolo fiume. Ascoltare la forza dell’acqua che cade in una natura così maestosa e spettacolare è un’esperienza indimenticabile, molto emozionante, difficile da descrivere a parole.

A Lombok ci sono diversi villaggi tradizionali che consentono di conoscere meglio la storia e la cultura dell’isola indonesiana, che dovrebbe iniziare con un piccolo regno formato dai contadini chiamati Sasak, prima che altri gruppi etnici in Indonesia si stabilissero sulle 13mila isole dell’arcipelago, probabilmente provenienti dalla Birmania o dall’India nordoccidentale, anche se esistono pochi resti archeologici che aiutino a verificare questa teoria. Oggi i Sasak sono circa il 10% della popolazione di Lombok, che è per la maggior parte musulmana, una religione profondamente radicata da alcuni secoli che si mescola e coesiste armoniosamente con la popolazione hindù, in una varietà culturale che comprende credenze animiste che ancora prevalgono nelle comunità Sasak.

La bellissima spiaggia rosa di Lombok.La zona con le spiagge più turistiche è sicuramente quella di Senggigi, con sabbia vulcanica scura ed acque calde e limpide, dove i tanti viaggiatori si confondono con i pescatori e gli abitanti del posto. È una zona vivace dove trovare tanti ristoranti e alberghi di diversa categoria, ma le spiagge più belle sono quelle che si trovano al sud, nei pressi di Kuta. Qui c’è la bianchissima spiaggia di Tanjung Aan, con i grani delle sabbia grandi che sembrano delle perle che contrastano con le acque turchesi, circondata dal verde delle palme. Celebre anche la spiaggia di Tangsi, conosciuta come la spiaggia rosa o pink beach per il colore della sabbia, una tonalità creata dalla sabbia bianca mista ai minuscoli frammenti di corallo rosa, con acqua tranquille e adatta a fare snorkeling.

Una spiaggia nelle Isole Gili, vicino Lombok in Indonesia.Le isole Gili sono minuscole isolette nelle acque cristalline che si possono esplorare con un’escursione a soli 20 minuti di barca. Per preservarne la tranquillità non possono circolare mezzi a motore, offrendo ai visitatori l’opportunità di nuotare, prendere il sole, fare immersioni e molto altro ancora. Per rilassarsi su bellissime spiagge a prezzi convenienti è raccomandata Gili Air, dove fare snorkeling tra le barriere coralline, ascoltare musica dal vivo la sera e tantissimi hotel di fronte alla spiaggia in cui alloggiare. Gili Meno è un’altra isola tranquilla; se invece preferite la vita notturna e giovanile è più indicata Gili Trawangan, un’isola che non riposa mai, con centinaia di alloggi in ogni fascia di prezzo.

Cosa fare a Lombok

Immersioni e snorkeling a Lombok.Lombok è un’isola che attrae gli amanti dell’avventura ed offre opportunità sensazionali per le escursioni e le immersioni, che è possibile trovare in pochi altri posti al mondo per una tale scelta in un luogo così relativamente piccolo. L’esplorazione dell’isola è l’esperienza più affascinante, dato che è completamente coperta di foreste vergini e fertili pianure, circondata dalle acque blu dell’Oceano Indiano, dove i sub provenienti da ogni parte del mondo possono fruire dell’attiva fauna marina e sottomarina che popola le barriere coralline a poca distanza dalla spiaggia.

Un’altra grande attrazione di Lombok è il surf, con innumerevoli appassionati di questo sport che sfidano le onde e si rilassano in un ambiente senza lo stress presente a Bali. Anche il golf è uno degli sport praticati sull’isola in ogni stagione, grazie alle grandi distese verdi ed alla leggera brezza che proviene dal mare.

Sebbene il terreno sia prevalentemente montuoso, anche il ciclismo è abbastanza comune sull’isola di Lombok: la gente del posto ha creato una piccola ma completa rete di piste ciclabili nel tipico stile del sudest asiatico. In realtà esistono sentieri percorribili anche in bicicletta che arrivano fino a cascate o belle valli, che altrimenti sarebbero difficilmente raggiungibili con altri mezzi.

Un tradizionale villaggio Sasak a Lombok.I posti dove noleggiare biciclette o chiedere informazioni ed una mappa sui luoghi da visitare con questo mezzo, sono molti in varie parti dell’isola. Uno di questi posti più popolari, da visitare in bicicletta o a cavallo (un’altra alternativa abbastanza diffusa nella zona), è il villaggio tradizionale di Sumba, per l’affascinante semplicità della sua vita rurale.

La giungla e la fauna selvatica si mescolano ai templi buddisti ed alle cascate, in qualcosa che sembra difficile possa essere reale al giorno d’oggi. Le escursioni ed il trekking sono molto diffusi a Lombok per i suoi impressionanti paesaggi, le fertili pianure dalla vegetazione lussureggiante e per esplorare le piantagioni di caffè, di riso, di tabacco o di cannella; le possibili escursioni sono tantissime e molto interessanti, possono includere anche gite sulle montagne e intorno al cratere del vulcano, ma esistono anche brevi passeggiate che vi permetteranno di visitare le cascate e i grandi boschi.

Come arrivare a Lombok

Lombok e altre isole.L’isola di Lombok si può raggiungere con voli regolari da Bali, Java ed altre isole dell’Indonesia. Esiste anche un servizio di traghetti che collega Lembar (su Lombok) a Padangbai (su Bali) ed impiega circa quattro ore di viaggio per il tragitto. I trasporti nella zona sono abbastanza economici, ma non sempre soddisfano i requisiti minimi di sicurezza, infatti capitano frequentemente eventi tragici che possono coinvolgere i turisti. Per comodità e sicurezza spesso è meglio scegliere compagnie private che costano di più ma funzionano molto bene ed offrono tutte le garanzie di sicurezza.

Lombok è uno di quei posti dove entrare in contatto con la natura senza rinunciare alle comodità della vita occidentale.


guida turistica per Bali e Lombok.Vuoi viaggiare a Bali e Lombok e cerchi la guida migliore?

Senza dubbio si tratta di questa guida Lonely Planet da portare sempre con te, anche in formato Kindle. È una garanzia, una guida ricca e con tutti i consigli utili per un grande viaggio, dal prezzo contenuto, con tutti i suggerimenti che ti servono a portata di mano.

Prima di partire per Bali o per Lombok conoscerai tutti i segreti del posto e gli itinerari consigliati! Acquista la guida al miglior prezzo su Amazon: http://amzn.to/2kougb9