Mercatini di Natale a Madrid

Le decorazioni natalizie colorano già le strade e le piazze, e con esse arrivano anche i vari mercatini di Natale, pieni di possibili regali per gli adulti e soprattutto per i bambini. Anche se l’atmosfera è ancora autunnale, camminare fra questi mercatini è una gioia per tutti, anche a Madrid dove le vendite natalizie sono un’occasione speciale ed i primi sono già aperti.

Natale a Madrid

Il primo ad aprire, già dal 10 novembre, è stato quello di Plaza de Callao, che rimane aperto al pubblico ogni giorno dalle 15 alle 22 fino al 15 gennaio, da visitare anche in caso di vacanze natalizie a Madrid con un po’ di ritardo. Plaza de Callao è una piazza pedonale di Madrid che in genere nel periodo di Natale, oltre al mercatino, ospita anche una piccola pista di pattinaggio per i più piccoli ed un alto albero di Natale famoso per la sua stella di vetro posta in cima.

Altri tre mercatini invece sono aperti dal 26 novembre al 9 gennaio del 2012 e si trovano in Plaza de Santo Domingo, Plaza del Carmen e Plaza de Santa Maria Soledad Torres Acosta, dalle 10 della mattina fino alle 22. In quest’ultima piazza in questo periodo viene allestita, oltre al mercatino natalizio dove turisti ed abitanti locali acquistano prodotti spagnoli e souvenir, anche una pista di pattinaggio sul ghiaccio per il divertimento di adulti e bambini.

Il più grande mercatino natalizio di Madrid aprirà il 1 dicembre in Plaza Mayor, la più grande piazza di Madrid e risale al XVI secolo. È una delle attrazioni turistiche più visitate durante tutto l’anno, con deliziosi ristoranti e pub, nel cuore della città. Nel periodo di Natale però diventa anche il luogo più frequentato dai madrileni, dove più di cento bancarelle vendono ogni genere di articolo natalizio (alberi di Natale, decorazioni, presepi e statuine), in questo mercatino che ha più di 150 anni. Fino al 2008 in Plaza Mayor era presente anche un altro genere di articoli: costumi, parrucche, petardi ed altri scherzi che gli spagnoli usano il 28 dicembre quando festeggiano los Santos Innocentes, proprio come se fosse Carnevale. Da allora però queste bancarelle sono state spostate nel mercatino di Plaza de Santa Cruz per preservare l’atmosfera natalizia dell’altra piazza maggiore.

Altri tre mercati invece apriranno i battenti successivamente, nel corso di dicembre: il 10 quello di Plaza de Chueca, con le bancarelle minimaliste disegnate dall’architetto Ben Busche, fino al 10 gennaio 2012; il 17 dicembre quello della Fiera Mercato dell’Artigianato della Comunità di Madrid in Plaza de España, un’importante mostra del regalo artigianale che quest’anno è alla XXIV edizione; infine il mercatino di Plaza de Santa Ana, con oggetti artigianali, borse, collane, quadri ed altri oggetti dedicati al Natale sostenibile, dal 22 dicembre al 6 gennaio.