Andorra, natura e avventura per la famiglia

Andorra è un piccolissimo Paese tra Spagna e Francia, dove montagne, paesaggi naturali e piste da sci sono protagonisti di una destinazione per le vacanze abbastanza vicina ed economica. La maggior parte dei turisti sono francesi, spagnoli ed italiani in cerca di una piccola fuga dalla vita quotidiana per rilassarsi nella natura, anche per chi vuole fare un bel viaggio in famiglia.

Si consiglia di visitare tutto il Principato di Andorra in un viaggio di 3-7 giorni, perché ci sono molti luoghi interessanti da vedere, anche se in un weekend si possono conoscere le principali attrazioni.

Come nel resto dei Pirenei, Andorra ha ricevuto molte influenze da parte dei paesi vicini, che ha saputo fondere nella sua particolare tradizione artistica. Le sue chiese più rappresentative meritano di essere visitate sia per il valore architettonico che rappresentano come monumento, che per approfondire la storia e la cultura di Andorra.

Il Santuario di Nostra Signora di Meritxell in Andorra.

Il pre-romanico ed il romanico di Andorra si caratterizzano per la singolare formazione delle comunità parrocchiali, con costruzioni semplici e di piccole dimensioni, uno stile sobrio sviluppato tra i secoli XI e XII.

Ad Andorra è molto presente l’arte romanica, ci sono infatti circa 40 santuari e chiese in stile romanico, fra cui spicca il Santuario di Meritxell, dedicato alla patrona di Andorra, Santa Maria. Questo monumento religioso è stato eretto rinnovando un’antica cappella nel XVII secolo e ospita anche una mostra permanente sulla storia della devozione del popolo di Andorra. Attualmente l’edificio è un mix di diversi stili ed è stato ricostruito nel 1972 dall’architetto spagnolo Ricardo Bofill.

L’arte romanica è uno dei modi migliori per conoscere il cuore e la storia di Andorra, attraverso tantissimi edifici religiosi realizzati con quello stile architettonico: la Chiesa di Sant Joan de Caselles, la Chiesa di San Martí de la Cortinada, la Chiesa di Santa Coloma, il Complesso storico di Sant Romà de les Bons, la Chiesa di Sant Miquel d’Engolasters e altre ancora.

Il centro termale di Caldea è la più grande spa dei Pirenei, un luogo perfetto per ricaricare le batterie e liberarsi dallo stress, ma che si distingue anche per la sua bellissima architettura.

Natura nel principato di Andorra.

Diventimento e avventura a Naturlandia

Lo sci è l’attività principale sulle montagne di Andorra, ma si possono fare molte altre cose, come per esempio escursioni ed avventure a contatto diretto con la natura, in particolare nel parco di Naturlandia, nei boschi di La Rabassa, dove si può andare con tutta la famiglia ed i bambini hanno la possibilità di fare tantissime cose.

L’attrazione più interessante è Tobotronc, lo scivolo più lungo del mondo, con una lunghezza di 5,3km immerso nella natura. Divertimento nel parco di Naturlandia. Il Tobotronc offre un viaggio nel bosco seduti su una slitta a due posti, che può essere controllata in ogni momento, un modo nuovo di scoprire le montagne di Andorra e la natura di La Rabassa. I bambini con meno di 13 anni devono essere accompagnati da un adulto, ma se non sono alti almeno 1,20m non potranno fare questa attività.

Altra attrazione particolare è Airtrekk, lo Sky Trail più grande d’Europa, con una struttura di 10 torri e 13,5m di altezza. È composto da 54 differenti elementi con tre livelli di difficoltà ed una capacità di 200 persone all’ora. Oltra a queste attrazioni, Naturlandia ha anche un parco di animali con le specie più rappresentative dei Pirenei, situato a oltre 2mila metri: il posto ideale dove trascorrere una piacevole giornata ed osservare nella propria natura il lupo siberiano, l’orso bruno, cervi e mufloni.

Ma i divertimenti di questo grande parco di Andorra sono ancora molti: 4×4 che possono guidare i bambini accompagnati, tiro con l’arco per grandi e piccoli, minigolf, gonfiabili, il circuito dei pony, scivoli ed altro ancora. È uno dei modi più divertenti per trascorrere una vacanza in famiglia nella natura della montagna e non mancano nelle agenzie i pacchetti che comprendono il soggiorno in hotel e l’ingresso al parco, per un solo giorno per un intero weekend indimenticabile.

Paesaggi naturali e sci

Il Parco della Valle del Madriu è la più grande area naturale di Andorra, una fantastica valle quasi interamente ricoperta dai boschi, dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Unesco nella categoria dei paesaggi culturali nel 2004. La valle ha una superficie di oltre 4200 ettari, il 9% dell’intero territorio del piccolo Principato di Andorra, un ambiente incredibile da visitare in differenti percorsi che permettono di conoscere tutto il parco. I percorsi non sono di grande difficoltà tecnica e l’atmosfera in cui ci fanno immergere è unica e piacevole. Montagne innevate per lo sci ad Andorra.

Ma l’inverno di Andorra è soprattutto bianco: sci e neve sono il richiamo preferito da coloro che visitano il Paese in questo periodo. Tra le varie stazioni sciistiche, Granvalira e Vallnord sono tra le meglio attrezzate e più frequentate di Andorra, con impianti moderni e sempre rinnovati. Cerca un’offerta, si può passare un bel fine settimana a sciare a prezzi abbastanza accessibili per tutta la famiglia.