La Sardegna è senza dubbio una destinazione turistica dove andare a godersi il sole, il mare e bellissime spiagge, un’isola con una notevole costa dai paesaggi variegati e acque turchesi, splendidi litorali dove vedere tramonti indimenticabili.

Le spiagge della Sardegna sono davvero incredibili, con zone balneari della costa sarda di ogni genere e caratteristiche. Se viaggi in Sardegna con il tuo partner puoi trovare spiagge tranquille e idilliache dove stare in intimità, se invece sei con un gruppo di amici preferirai spiagge dall’atmosfera festosa. L’isola della Sardegna è diventata una destinazione popolare per le vacanze estive di viaggiatori molto diversi tra loro e le sue spiagge sono certamente tra le principali attrazioni turistiche.

Qui puoi trovare un elenco delle migliori spiagge della Sardegna, classificate in base alla loro posizione geografica: la costa nord, la costa orientale, la costa meridionale e quella occidentale, con le spiagge più belle e dove si trovano, per poterle visitare e trascorrere splendide giornate di vacanza. Non tutte le spiagge si trovano vicine alle città o alle località di questa bellissima isola, alcune si trovano in zone distanti da raggiungere per cui sarà necessario avere un auto, una moto o un quad per poterci arrivare.

Le spiagge della Sardegna nord

La costa nord della Sardegna è la più conosciuta e turistica, anche se non ha le migliori spiagge dell’isola, sono quelle con la migliore posizione e ben attrezzate. La zona settentrionale della costa è divisa in due: la Costa Smeralda a nord-est e la Costa Paradiso. La spiagge di questa zona sono perfettamente attrezzate con tutti i servizi necessari per i turisti: lettini, docce, bar sulla spiaggia, eccetera. Bisogna ricordare però che negli ultimi anni la Costa Smeralda è diventata molto popolare tra le persone più facoltose, divenendo un luogo lussuoso frequentato da celebrità e personaggi famosi.

Spiagge in Costa Smeralda

La Costa Smeralda ha un litorale molto ampio e particolare di spiagge che si distinguono per la sabbia finissima e le acque cristalline, ricco di baie, insenature rocciose e isolette. Se vuoi goderti delle giornate di sole circondato da persone benestanti e con tutti i lussi — e puoi permettertelo — non perderti questo angolo di Sardegna.

Spiaggia del Principe (Poltu di Li Cogghji)

Spiaggia del Principe, Arzachena, nel nord della Sardegna.Questa spiaggia della Costa Smeralda si trova a pochi minuti di auto da Porto Cervo, nella zona di Arzachena, ed è un posto ideale per prendere il sole e praticare lo snorkeling o le immersioni subacquee, non solo perchè la baia di sabbia fine è circondata da rocce ripide, ma anche perchè le acque cristalline sono davvero trasparenti. In realtà il suo nome originario è “Poltu di Li Cogghji”, ma è diventata conosciuta come “Spiaggia del Principe” perchè si dice che fosse quella preferita dal principe Aga Khan. È una spiaggia perfetta per scoprire i bellissimi fondali marini della Sardegna nord-orientale, anche se è molto frequentata e per raggiungerla bisogna camminare per diversi minuti a piedi dopo aver lasciato la macchina.

Sai come dal nulla nacque il mito della Costa Smeralda e chi c’è dietro? Potresti trovare interessante questo articolo della Nuova Sardegna che spiega molte cose.

Spiaggia Rosa di Budelli

La spiaggia rosa di Budelli in Sardegna.La Spiaggia Rosa di Budelli, isoletta a nord-ovest dell’isola di La Maddalena, è senza dubbio uno degli angoli più spettacolari dell’arcipelago. È una spiaggia immersa in una riserva naturale dove le acque turchesi si combinano magicamente con una sabbia di infiniti frammenti di corallo e gusci rossastri, da cui deriva il suo caratteristico nome. Questa spiaggia è accessibile solo in barca, ma è facile noleggiarne una oppure visitarla in uno dei tour guidati in barca che si fanno fra queste isolette della costa sarda: un’esperienza fantastica da fare assolutamente.

Spiaggia di Capriccioli

La spiaggia di Capriccioli in costa Smeralda, Sardegna nord-est.Questa spiaggia sarda di sabbia bianca circondata da rocce granitiche crea un’atmosfera intima e affascinante in un posto davvero mozzafiato, nella parte nord-orientale della Sardegna in Costa Smeralda, tra meravigliose insenature a metà strada tra Porto Cervo e Porto Rotondo. La spiaggia è un luogo ideale dove passare momenti di calma e relax per riposarsi in mezzo al mare. Se sei un appassionato di baie e spiagge nascoste, ma anche di immersioni e snorkeling, Capriccioli ti sedurrà e porterai il ricordo della vacanza per sempre con te.

Spiagge in Costa Paradiso

La Costa Paradiso si trova più a occidente rispetto alla Costa Smeralda, dopo aver oltrepassato il Capo su cui sorge Santa Teresa di Gallura. Sono spiagge più tranquille, ma ugualmente molto turistiche e con uno splendido ambiente naturale.

Spiaggia Li Junchi (Badesi Mare)

La spiaggia Li Junchi a Badesi Mare, vicino Castelsardo.A poca strada da Castelsardo, questa grandissima baia sabbiosa è nel cuore del Golfo dell’Asinara, una spiaggia spettacolare dalla sabbia soffice e le acque pulite, spesso soggetta ai venti settentrionali. È tra le spiagge più belle nel nord della Sardegna e la località di Badesi Mare è un ottimo punto in cui spostarsi per vedere luoghi molto interessanti non troppo lontani, sia sulla costa che nell’entroterra: Tempio Pausania, Porto Torres e Sassari tra quelli più conosciuti.

Spiaggia della Pelosa (Stintino)

Spiaggia La Pelosa vicino Stintino, nord della Sardegna.Questa magnifica spiaggia sarda si trova subito prima del promontorio di Capo Falcone, l’estremità a nord-ovest della Sardegna, non molto distante da Sassari e Alghero. Le sua acque sono molto spesso abbastanza calme e le tonalità di blu sono davvero incantevoli, per molti turisti la più bella spiaggia in Sardegna. Ma è tutto lo scenario naturale dei dintorni, quasi selvaggio, che rende tutto ancor più bello, insieme ad altre magnifiche spiagge che si trovano a pochissima distanza sulla costa prima di arrivare a Stintino: la spiaggia Punta Negra e la spiaggia delle Saline, tra le altre. Di fronte a La Pelosa, tanti isolotti impreziosiscono questo tratto di mare di pregevole bellezza.

Spiagge di Alghero e dintorni

La città di Alghero si trova sulla costa nord-occidentale della Sardegna e può vantare delle spiagge eccezionali. Non potrai certamente mancare di fare un’escursione in città per visitare i luoghi più autentici di questa favolosa zona dell’isola, meglio se con la temperatura più fresca del mattino, mentre puoi tranquillamente goderti le spiagge nel pomeriggio. La costa di Alghero ha un ambiente naturale affascinante, anche se a differenza delle spiagge più lontane può avere un certo numero di presenze turistiche per la facile accessibilità.

Spiaggia del Lido di San Giovanni

Questa spiaggia si trova proprio nella città di Alghero, a due passi dal centro, e pur non essendo tra le fantastiche spiagge sarde che su cui si fantasticano le vacanze da sogno, ha comunque tutti i servizi (bar sulla spiaggia, docce, etc.) e non è niente male. Se si viaggia con i bambini in Sardegna può essere una delle scelte più comode. Nei mesi estivi di alta stagione però si riempie facilmente di turisti ed abitanti locali, si gioca a beach volley e si tengono diversi eventi della stagione estiva, non è quindi il massimo per chi cerca tranquillità.

Spiaggia delle Bombarde

La spiaggia delle Bombarde vicino Alghero.Questa spiaggia sarda della città di Alghero si trova lungo la costa in direzione nord-ovest, poco prima della Torre del Lazzaretto (e l’omonima spiaggia) e di Capo Galera. È una delle migliori spiagge pur essendo a due passi dalla città, ma offre allo stesso tempo la tranquillità necessaria per il divertimento di una buona giornata al mare. Le sue acque sono pulite e cristalline, l’ambiente circostante molto naturale e verde; per chi passa una vacanza in questa parte di Sardegna è sicuramente una delle spiagge da apprezzare maggiormente.

Spiaggia di Mugoni

Spiaggia di Mugoni vicino Alghero e Capo Caccia.In una baia racchiusa in una fantastica insenatura, nel Parco Naturale Regionale di Porto Conte, la spiaggia di Mugoni è bagnata dalle meravigliose acque dell’Area Marina Protetta Capo Caccia – Isola Piana. Dovrebbe bastare questo a rendere l’idea dell’incanto di questo tratto di terra fra mare e natura: sabbia soffice, acque limpide e tanto tanto verde. Non mancano i tratti attrezzati ed i servizi che aiutano a trascorrere le giornate al mare in modo confortevole e nelle vicinanze ci sono molti luoghi interessanti per chi esplora la zona durante un’escursione: il complesso nuragico di Sant’Imbenia (proprio alle spalle della spiaggia), il nuraghe Palmavera, la foresta di Porto Conte, torri costiere e grotte marine fra le bellezze di Capo Caccia.

Le spiagge della Sardegna ovest

Viaggiando da nord verso sud lungo la costa occidentale, si trova la famosa Costa Verde, un tratto di litorale tra Torre dei Corsari e Portixeddu contraddistinto dalla vegetazione di macchia mediterranea, come suggerisce anche il nome. È una zona con spiagge bellissime e paradisiache da non perdere, più indicata a chi cerca una Sardegna autentica e spontanea, non posti di raffinati resort e strutture attrezzate di lusso.

Spiagge in Costa Verde

Tutte le spiagge di questa zona hanno calette rocciose con impressionanti scogliere sul mare. La tonalità di verde sul fondo roccioso si combina con la vegetazione che cresce in questa zona e gli alberi di ulivo. Dal punto di vista culturale, quest’area è molto importante per l’isola poiché qui c’erano i giacimenti minerari che sono stati fondamentali per la crescita di paesi e città nella zona sud-occidentale della regione Sardegna.

Spiaggia di Portixeddu

La spiaggia di Portixeddu in Sardegna sulla Costa Verde.Questa splendida spiaggia nel sud-ovest della Sardegna offre sabbia dorata ed un mare che sembra verde per la sua scarsa profondità. Non è una spiaggia molto frequentata, per questo potrebbe un posto interessante per chi cerca soprattutto relax lontano dalla folla di turisti che invadono l’isola in estate. Si trova abbastanza vicina alla città mineraria di Portixeddu, perciò non perdere occasione di fare una visita a questo pittoresco insediamento dell’Iglesiente, così come alle altre belle attrazioni nelle vicinanze: il sito archeologico del Tempio di Antas, la spiaggia e le dune di Piscinas più a nord (passando per la spiaggia di Scivu) o la cascata Sa Spendula nell’entroterra rigoglioso.

Spiaggia di Porto Flavia

Porto Flavia sulla costa sudoccidentale della Sardegna mineraria.La particolarissima spiaggia di Porto Flavia — nota in origine come Bega Sa Canna — sorge proprio di fianco alla vecchia struttura mineraria di Masua, dove si imbarcavano i minerali sulle imbarcazioni pronte a salpare. È un luogo particolarmente amato dagli appassionati di immersioni, dove chiunque rimane affascinato dalla possente bellezza dei faraglioni Pan di Zucchero che sorgono difronte alla magnifica baia. Si tratta di una zona mineraria tutta da scoprire, dove visitare i suggestivi paesini fra le montagne, antiche miniere sul mare e posti panoramici da lasciare senza fiato.

Le spiagge della Sardegna sud

Proseguendo il viaggio verso la costa sud della Sardegna si arriva fino a Cagliari, il capoluogo della Regione Sardegna, dove si trovano incantevoli spiagge sia nella parte occidentale che in quella orientale della costa sarda meridionale, fra suggestive penisole, promontori ed aree naturali di grande bellezza.

Spiaggia di Porto Zafferano

Spiaggia di Porto Zafferano in Sardegna.Situata sul promontorio di Capo Teulada, la bellissima spiaggia di Porto Zafferano non si può sempre visitare perchè si trova in un’area militare ed è utilizzata per la formazione del corpo militare della Nato. Nei mesi estivi di luglio e agosto però è quasi sempre accessibile, perciò se ci si trova in zona in questo periodo è decisamente consigliato approfittare di vedere questa meraviglia della natura. La sabbia della spiaggia è bianca e soffice, protetta da dune naturali dall’aspetto selvaggio che circondano una baia dal mare turchese e limpido, un ambiente davvero incantevole.

Spiaggia Su Giudeu

La spiaggia Su Giudeu nel sud Sardegna, vicino Cagliari.La meravigliosa ed ampia striscia di sabbia della spiaggia Su Giudeu si trova nella zona di Domus De Maria e Chia, un po’ più a est verso Cagliari ed è una delle spiagge più famose della Sardegna Sud per la sua eccezionale bellezza. Se la parte esterna della spiaggia dorata si affaccia sul mare e l’isola Su Giudeu, quella interna da verso l’area protetta dello stagno di Stangioni de Su Sali. Tutto il posto è ricco di vegetazione, di grande fascino, con dune che si estendono dal mare all’area verde che ideale per gli amanti del bird-watching, in particolare di fenicotteri. A qualche chilometro dalla spiaggia, non perdere occasione di visitare il faro di Capo Spartivento, costruito nel 1866 e tra i più antichi fari di Sardegna ancora in funzione.

Spiaggia di Porto Giunco

Spiaggia di Porto Giunco vicino Villasiumius.Ad est di Cagliari, tra Villasimius nell’interno e Capo Carbonara, la grande spiaggia di Porto Giunco è un’ampia distesa di sabbia fine e mare blu fantastico. Anche questa ha una particolarità simile a Su Giudeu, in quanto la parte interna della spiaggia si affaccia sulla Stagno di Notteri, altra interessante zona umida della Sardegna meridionale dove non è difficile ammirare i fenicotteri nel periodo giusto. In estate può essere una spiaggia molto affollata, sia nei tratti attrezzati che in quelli liberi, ma l’ambiente naturale straordinario vale assolutamente una visita ed un bagno. Altre fantastiche spiagge come quella di Capo Carbonara o di Simius, insieme a torri costiere, nuraghi ed altre attrazioni culturali rendono una vacanza in questa parte di Sardegna un’esperienza davvero unica.

Le spiagge della Sardegna est

La costa orientale della Sardegna non è molto diversa da quella occidentale, si tratta comunque di un’area meno conosciuta con spiagge più selvagge e naturali, luoghi meno inquinati o modificati dalla presenza dell’uomo. Se sei un amante delle spiagge più autentiche e isolate, in questa parte di isola potresti trovare i tuoi luoghi preferiti.

Cala Goloritzè

Cala Goloritzè in Sardegna.Questa magnifica spiaggia della Sardegna è considerata dai visitatori una delle più belle del Mediterraneo ed è certamente difficile non dargli ragione: Cala Goloritzè si trova nel territorio di Baunei, in provincia dell’Ogliastra, affacciata nella parte meridionale del Golfo di Orosei. È una spiaggia incontaminata dove l’acqua marina bagna delicatamente la sabbia bianca, in uno dei paesaggi più belli che il nostro mare possa offrire. Le acque di questa incantevole baia sarda hanno incredibili tonalità turchesi per la presenza di alcune sorgenti sottomarine che sboccano in questo tratto di mare, in un paesaggio idilliaco in cui non mancano delle rocce bianche a punteggiare qua e là la spiaggia, per renderla ancora più unica e differente dalla altre. La bassa profondità delle acque di Cala Goloritzè la rende un luogo ideale per il divertimento di adulti e bambini, che possono giocare spensierati sulla spiaggia o dedicarsi allo snorkeling senza particolari problemi.

La spiaggia è sovrastata dalle verdi pareti del promontorio retrostante, su cui spicca la guglia calcarea denominata monte Caroddi, dove gli amanti della natura e dello sport possono trascorre intense giornate dedicandosi alle arrampicate. Accedere a questa tanto particolare quanto splendida spiaggia non è per niente facile: si può arrivare in barca da Santa Maria Navarrese e visitare tutte le insenatura della costa vicina che racchiudono anche altre magnifiche baie, oppure da Cala Gonone, altrimenti per arrivare da terra bisogna fare un’escursione nel Supramonte di Baunei, fra sentieri piuttosto impervi che non sono per niente adatti a chi ha poca esperienza o altre difficoltà.

Spiaggia di Berchida

La spiaggia di Berchida sulla costa est in Sardegna.La grande e lunga spiaggia di Berchida si trova all’estremità orientale della Sardegna, una ventina di chilometri a nord di Orosei ed una cinquantina a sud di San Teodoro. È un luogo tranquillo e rilassante, ideale per quei viaggiatori che cercano un posto dove passare qualche giorno di riposo completo al mare. Le bellissime dune di sabbia bianca e le acque azzurre sono punteggiate dalla vegetazione selvatica dei dintorni, qualche scoglio, un vecchio faro, la foce di un fiume per chi apprezza l’acqua dolce. Se sei alla ricerca di un posto romantico e solitario dove goderti il sole ed il mare di Sardegna, probabilmente questa è proprio la spiaggia che fa per te, lontana dal chiasso delle folle estive.