Tallinn, capitale dell’Estonia

Tallinn è la capitale dell’Estonia, un’impressionante città sul mar Baltico di poco più di 400mila abitanti che deve la sua principale attrattiva proprio alla sua storia ed alla sua architettura medievale perfettamente conservata; il suo centro storico è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1997. Nel corso dei secoli la città è stata abitata da popolazioni di diverse regioni, soprattutto quelle più vicine come russi, tedeschi e svedesi, creando un connubio di culture molto caratteristico che rende la città ancor più accattivante.

Tallinn, Estonia

Tallinn è una delle città che alla fine della Seconda Guerra Mondiale risultavano maggiormente danneggiate, ma che in seguito, specialmente dopo l’indipendenza ottenuta nel 1991, è stata capace di salvaguardarsi e adattarsi alle necessità che il turismo moderno impone, rendendo questa attività una delle principali fonti di reddito della sua economia. Una volta arrivati all’aeroporto internazionale di Tallinn, che dista solamente 4km dalla città, la nostra visita non può che proseguire direttamente nel suo centro storico, con la sua miscela di stili medievale, gotico e barocco, che si divide in due parti ben distinte, quella bassa e quella alta.

Nella parte alta si trova la Toompea o la “Collina della Cattedrale”, una collina che si erge sulla città dove si trovano i principali edifici e monumenti storici di Tallinn, come la cattedrale ortodossa di Alexander Nevsky, fatta costruire dagli Zar di Russia; il Castello di Toompea, che risale al XIII secolo (una precedente costruzione in legno risaliva all’XI secolo) ed in un’ala fatta costruire appositamente nello scorso secolo ospita il Parlamento estone; la chiesa luterana di Toomkirik o di Santa Maria Vergine, risalente anch’essa al XIII secolo ma che possiede anche successive decorazioni barocche.

Nella parte bassa del centro storico di Tallinn spicca innanzitutto la Piazza del Municipio (Raekoja Plats), il cuore e centro vitale della città, dove confluiscono quasi tutte le strade e la gente vi si intrattiene fra mercati, concerti e caffè all’aperto. Sulla piazza, nella parte a sud, vi si affaccia il Municipio nel suo elegante stile gotico, costruito nei primi anni del 1400 ed attualmente uno dei simboli della città. In questa parte del centro storico possiamo osservare l’imponente muraglia medievale che la circonda, con un perimetro di circa 2km e le 26 caratteristiche torri di forma rotonda che vi si ergono, tra le quali spicca la più famosa Torre per Cannoni (Kiek in de Kok) costruita nel 1475 con un’altezza di 38 metri, un tempo la più potente torre del suo genere nel mar Baltico. Vi sono diverse chiese, musei, torri ed edifici storici che è possibile visitare nel corso della nostra visita nel centro storico di Tallinn, che sarà sicuramente un’esperienza interessante.