Tallinn, capitale dell’Estonia

Tallinn è la capitale dell’Estonia, un’impressionante città sul mar Baltico di poco più di 400mila abitanti che deve la sua principale attrattiva proprio alla sua storia ed alla sua architettura medievale perfettamente conservata.

Il suo centro storico è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1997. Nel corso dei secoli la città è stata abitata da popolazioni di diverse regioni, soprattutto quelle più vicine come russi, tedeschi e svedesi, creando un connubio di culture molto caratteristico che rende la città ancor più accattivante.

Tallinn, la capitale dell'Estonia.
Tallinn, la capitale dell’Estonia.

Tallinn è una delle città che alla fine della Seconda Guerra Mondiale risultavano maggiormente danneggiate, ma che in seguito, specialmente dopo l’indipendenza ottenuta nel 1991, è stata capace di salvaguardarsi e adattarsi alle necessità che il turismo moderno impone, rendendo questa attività una delle principali fonti di reddito della sua economia.

Cosa vedere a Tallinn

Una volta arrivati all’aeroporto internazionale di Tallinn, che dista solamente 4km dalla città, la nostra visita non può che proseguire direttamente nel suo centro storico, con la sua miscela di stili medievale, gotico e barocco, che si divide in due parti ben distinte, quella bassa e quella alta.

La collina di Toompea

La collina di Toompea si estende come un’appendice del centro storico di Tallinn. Da qui, le numerose potenze straniere che hanno occupato l’Estonia nel corso dei secoli hanno esercitato il loro potere. Si dice che chiunque abbia innalzato la propria bandiera dalla torre Pikk Hermann del Castello di Toompea, abbia automaticamente governato il Paese.

Il castello sulla collina di Toompea a Tallinn, con la torre Hermann in primo piano.
Il castello sulla collina di Toompea a Tallinn, con la torre Hermann in primo piano.

Attualmente il Castello di Toompea è la sede del parlamento estone e la bandiera che vi sventola è un simbolo nazionale. L’edificio originale risale al 1229 ma una precedente costruzione in legno era del XI secolo, nel tempo è stato molto rimaneggiato. Dall’interno della collina si vede la sua facciata moderna e barocca, mentre osservandolo dall’esterno ha un’aria decisamente più medievale.

La Cattedrale Alexander Nevsky, tra i luoghi da vedere a Tallinn.
La Cattedrale Alexander Nevsky, tra i luoghi da vedere a Tallinn.

Sulla collina di Toompea spiccano altri due luoghi di interesse importanti della città di Tallinn: la suggestiva Cattedrale di Alexander Nevsky fatta costruire dagli Zar di Russia intorno al 1900, sede della chiesa ortodossa, e la Cattedrale di Santa Maria, fondata intorno al 1233 e sede della chiesa evangelica luterana estone. Oltre a vedere gli splendidi interni, si può salire sul suo campanile barocco alto 69 metri.

Piazza del Municipio

Nella parte bassa del centro storico di Tallinn, nel cuore della città medievale, spicca innanzitutto la Piazza del Municipio (Raekoja Plats), il cuore e centro vitale cittadino, dove confluiscono quasi tutte le strade e la gente vi si intrattiene fra mercati, concerti e caffè all’aperto.

La piazza del Municipio di Tallinn, posto da non perdere in un viaggio.
La piazza del Municipio di Tallinn, posto da non perdere in un viaggio.

La principale attrazione turistica della piazza è certamente l’imponente Municipio, costruito in elegante stile gotico nel 1404. È uno dei simboli della città, facilmente riconoscibile per la sua torre di 64 metri sulla cui cima della guglia c’è la banderuola segnavento del 1530 chiamata Vana Toomas, un vecchio guerriero estone guardiano della città di Tallinn.

L’interno del Municipio è aperto ai turisti nei mesi estivi e si possono visitare ampi saloni finemente impreziositi. Un’altra attrazione da vedere nella piazza è Raeapteek, una delle farmacie più antiche del mondo inaugurata intorno al 1422.

Le mura e i bastioni di Tallinn

La bellissima e imponente muraglia medievale che racchiude il centro storico di Tallinn è un’altra delle attrazioni principali da vedere, oggi parzialmente ricostruita e lunghe circa 2 chilometri, dove si ergono 26 caratteristiche torri di forma rotonda.

Una parte delle mura difensive e delle torri che circondano il centro storico di Tallinn.
Una parte delle mura difensive e delle torri che circondano il centro storico di Tallinn.

Tra queste spicca la più famosa Torre per Artiglieria (Kiek in de Kok) costruita nel 1475 con un’altezza di 38 metri, un tempo la più potente torre del suo genere nel Mar Baltico.

All’interno ospita tre spazio che si possono anche visitare separatamente: una mostra permanente, distribuita su sei piani, è incentrata sull’origine della città, la storia delle sue fortificazioni e diverse campagne militari.

Da un altro lato ci sono i Tunnel del Bastione, che si possono vedere solo con visite guidate su prenotazione, dove esplorare il sistema di tunnel difensivo della città, costruito dopo il 1670.

La Chiesa di Sant’Olav

Una delle chiese da visitare a Tallinn è quella di Sant’Olav (Oleviste kirik in estone) costruita tra il XII ed il XIII secolo. L’interno non è particolare, ma il suo altissimo campanile raggiunge i 124 metri di altezza (in passato arrivava a 159 metri e nel XVI secolo era l’edificio più alto del mondo), con una vista panoramica di tutta la città di Tallinn.

L'altissimo campanile della chiesa di Sant'Olav che spicca tra i palazzi di Tallinn.
L’altissimo campanile della chiesa di Sant’Olav che spicca tra i palazzi di Tallinn.

Passeggiando per il centro storico troverai molte altre chiese interessanti, come la Chiesa di San Nicola costruita nel XIII secolo, convertita in un museo di arte medievale; la Chiesa dello Spirito Santo, anch’essa del XIII secolo con un orologio del XVII secolo all’esterno; la Cattedrale cattolica di San Pietro e Paolo del 1841, accanto alle rovine di un antico monastero domenicano.

Il Passaggio di Santa Caterina

Il centro storico di Tallinn è pieno di splendidi angoli e vicoli, ma forse il luogo più pittoresco dove si respira maggiormente l’atmosfera medievale della città è quello chiamato Passaggio di Santa Caterina (Katariina käik in estone), una strada pedonale che attraversa i resti dell’antico convento omonimo.

Il Passaggio di Santa Caterina nel centro storico di Tallinn.
Il Passaggio di Santa Caterina nel centro storico di Tallinn.

Oltre ad essere un luogo molto caratteristico e fotogenico, consente di vedere molte botteghe artigianali dove si lavorano il vetro, la ceramica, i tessuti.

Palazzo Kadriorg

Un po’ lontano dal centro, raggiungibile in una ventina di minuti di autobus, consigliamo di vedere il Palazzo Kadriorg, un colorato palazzo barocco costruito dallo Zar Pietro il Grande nel 1718 per la moglie Caterina I di Russia, che oggi ospita il Museo estone d’arte.

Palazzo Kadriorg, uno dei luoghi più belli da visitare a Tallinn.
Palazzo Kadriorg, uno dei luoghi più belli da visitare a Tallinn.

Anche per chi non è interessato a vedere le collezioni d’arte del museo, vale la pena di andarci per vedere gli splendidi giardini del palazzo e l’intero ambiente del Parco Kadriorg, pieno di laghetti, fontane, alberi e vari edifici d’epoca. Per completare la visita, nel parco circostante si può vedere anche il Museo KUMU e le diverse case di legno nello stile tradizionale estone che si trovano nei dintorni.

Museo della Città di Tallinn

Il Tallinn City Museum, ovvero il Museo della Città di Tallinn, è diffuso in diversi punti della capitale estone ma il suo nucleo principale si trova nella via Vene 17. È molto interessante se si desidera approfondire la storia di Tallinn dalla sua fondazione ad oggi.

L’edificio medievale che ospita le mostre custodisce ceramiche, porcellane e oggetti in metallo, ritratti degli abitanti della città, mostre sulla vita quotidiana e su come questa è cambiata nel tempo.

Il museo marittimo nel porto di Tallinn.
Il museo marittimo nel porto di Tallinn.

Molto interessante anche il Museo Marittimo Estone in una zona del porto di Tallinn, in un hangar per idrovolanti in cui si può ammirare un sommergibile, un idrovolante, una grande collezione di navi e centinaia di reperti della storia della guerra e della navigazione.

Nei dintorni di Tallinn…

In un viaggio di qualche giorno si possono esplorare anche i dintorni della capitale dell’Estonia.

Una delle migliori escursioni da Tallinn è al Parco Nazionale di Lahemaa, a circa 70Km ad est dalla città. Questa area naturale protetta è il più grande parco nazionale in Estonia e si affaccia sul Mar Baltico.

Un'immagine del Parco Nazionale di Lahemaa in Estonia, vicino Tallinn.
Un’immagine del Parco Nazionale di Lahemaa in Estonia, vicino Tallinn.

Oltre alle penisolette, alle foreste ed alla nutrita fauna, si possono vedere all’interno dell’area del parco anche diversi antichi palazzi nobiliari.

Sulla strada del parco, poco prima, vale la pena vedere anche la Cascata di Jagala.

Un’altra idea è quella di andare da Tallinn a Helsinki, la bella capitale della Finlandia, in quanto ci sono diversi traghetti che collegano le due città sul Baltico in qualche ora e le cose da vedere non mancano certamente a queste latitudini estremamente settentrionali dell’Europa.